Eventi e mostre pittura - PITTart.com

  Scrivi la tua mostra o il tuo evento d'arte           
Home PageHome   Annunci di ricerca per preparare nuovi eventi d'arteAnnunci Arte   Biografie Artisti Pittori - Scrivi e pubblica da solo la tua biografiaBiografie Artisti   Pittura e artisti pittori - Per pubblicare gratis le tue opere e la tua biografiaPittura e artisti pittori in mostra
Scrivi i tuoi commenti sull'evoluzione del concetto di arteCommentArte   Recensioni d'arteRecensioni  d'Arte  Calendario d'arte - CalendARTECalendario d'Arte - CalendArte  

EVENTI E MOSTRE PITTURA - SPAZIO INTERATTIVO

ATTENZIONE
Questo spazio sarà a breve chiuso. Abbiamo tuttavia appena aperto la sezione EVENTI E MOSTRE DI PITTURA su Facebook dove sei invitato a postare il tuo evento.


Data Inserimento: Thu, Feb 7, 2019 - 12:13:36

Evento N°: 2599

Nome: Gaia Giovanella

SPONSOR

Località: MILANO
Sophia Zaccaron inaugura alla Art Luxury di Milano un'esposizione basata sullo studio della luce e del colore. L'esposizione resterà aperta fino al 22 febbraio con vernissage venerdì 15 febbraio dalle ore 18,30 alle 20.30 presso la Galleria Art Luxury di Milano in via Sottocorno 27.

Sophia Zaccaron riesce a riprodurre esattamente la realtà. E sa farlo in modo preciso, analitico, come solo un’attenta osservazione di ciò che la circonda può permetterle. I suoi quadri si arricchiscono di nuovi stimoli che manifestano una crescita artistica indirizzata verso l’informale. Esprime i propri stati d’animo, i suoi pensieri, i sogni e i desideri soprattutto attraverso la pittura. Le sue opere nascono dal desiderio di dare vita alle emozioni più profonde; sono dunque l’espressione della sua anima, le silenziose depositarie dei suoi sentimenti.
Frammenti di visioni e di ricordi, sublimati da colori caldi, intensi e luminosi, si allontanano sempre più dal dato naturalistico e manifestano una loro autonomia plastica, disegnativa ed estetica. Movimenti di linee vibranti, segni sinuosi che si organizzano in armoniose composizioni trasfigurano la realtà, riducendola a tracce di memoria nelle quali confluiscono i bagliori luminosi di visioni registrate nell’anima.
Ecco quindi l’oro che accende e impreziosisce i suoi lavori; metafora stessa dell’ispirazione e della creazione artistica, questo raffinato colore entra nei dipinti di Sophia e li illumina, li arricchisce, diventa sostanza cromatica che invade ampie superfici o sottolinea particolari e dettagli. Queste sue opere, che hanno stabilito un legame inscindibile con la luce, esprimono un messaggio di speranza, sono una concreta testimonianza di amore per la vita.
E non possono quindi che trovarci complici e alleati.


Data Inserimento: Thu, Feb 7, 2019 - 12:12:36

Evento N°: 2598

Nome: Gaia Giovanella

SPONSOR

Località: MILANO
Sophia Zaccaron inaugura alla Art Luxury di Milano un'esposizione basata sullo studio della luce e del colore. L'esposizione resterà aperta fino al 22 febbraio con vernissage venerdì 15 febbraio dalle ore 18,30 alle 20.30 presso la Galleria Art Luxury di Milano in via Sottocorno 27.

Sophia Zaccaron riesce a riprodurre esattamente la realtà. E sa farlo in modo preciso, analitico, come solo un’attenta osservazione di ciò che la circonda può permetterle. I suoi quadri si arricchiscono di nuovi stimoli che manifestano una crescita artistica indirizzata verso l’informale. Esprime i propri stati d’animo, i suoi pensieri, i sogni e i desideri soprattutto attraverso la pittura. Le sue opere nascono dal desiderio di dare vita alle emozioni più profonde; sono dunque l’espressione della sua anima, le silenziose depositarie dei suoi sentimenti.
Frammenti di visioni e di ricordi, sublimati da colori caldi, intensi e luminosi, si allontanano sempre più dal dato naturalistico e manifestano una loro autonomia plastica, disegnativa ed estetica. Movimenti di linee vibranti, segni sinuosi che si organizzano in armoniose composizioni trasfigurano la realtà, riducendola a tracce di memoria nelle quali confluiscono i bagliori luminosi di visioni registrate nell’anima.
Ecco quindi l’oro che accende e impreziosisce i suoi lavori; metafora stessa dell’ispirazione e della creazione artistica, questo raffinato colore entra nei dipinti di Sophia e li illumina, li arricchisce, diventa sostanza cromatica che invade ampie superfici o sottolinea particolari e dettagli. Queste sue opere, che hanno stabilito un legame inscindibile con la luce, esprimono un messaggio di speranza, sono una concreta testimonianza di amore per la vita.
E non possono quindi che trovarci complici e alleati.


Data Inserimento: Thu, Feb 7, 2019 - 12:12:22

Evento N°: 2597

Nome: Gaia Giovanella

SPONSOR

Località: NON SPECIFICATO
Sophia Zaccaron inaugura alla Art Luxury di Milano un'esposizione basata sullo studio della luce e del colore. L'esposizione resterà aperta fino al 22 febbraio con vernissage venerdì 15 febbraio dalle ore 18,30 alle 20.30 presso la Galleria Art Luxury di Milano in via Sottocorno 27.

Sophia Zaccaron riesce a riprodurre esattamente la realtà. E sa farlo in modo preciso, analitico, come solo un’attenta osservazione di ciò che la circonda può permetterle. I suoi quadri si arricchiscono di nuovi stimoli che manifestano una crescita artistica indirizzata verso l’informale. Esprime i propri stati d’animo, i suoi pensieri, i sogni e i desideri soprattutto attraverso la pittura. Le sue opere nascono dal desiderio di dare vita alle emozioni più profonde; sono dunque l’espressione della sua anima, le silenziose depositarie dei suoi sentimenti.
Frammenti di visioni e di ricordi, sublimati da colori caldi, intensi e luminosi, si allontanano sempre più dal dato naturalistico e manifestano una loro autonomia plastica, disegnativa ed estetica. Movimenti di linee vibranti, segni sinuosi che si organizzano in armoniose composizioni trasfigurano la realtà, riducendola a tracce di memoria nelle quali confluiscono i bagliori luminosi di visioni registrate nell’anima.
Ecco quindi l’oro che accende e impreziosisce i suoi lavori; metafora stessa dell’ispirazione e della creazione artistica, questo raffinato colore entra nei dipinti di Sophia e li illumina, li arricchisce, diventa sostanza cromatica che invade ampie superfici o sottolinea particolari e dettagli. Queste sue opere, che hanno stabilito un legame inscindibile con la luce, esprimono un messaggio di speranza, sono una concreta testimonianza di amore per la vita.
E non possono quindi che trovarci complici e alleati.


Data Inserimento: Sun, Feb 3, 2019 - 15:18:08

Evento N°: 2596

Nome: Francesco Biondo

SPONSOR

Località: MILANO
Francesco Biondo
La Storia Dipinta
(Ma chi l’ha detto che le date sono solo numeri!)

Milano - ITIS Feltrinelli
Piazza Tito Lucrezio Caro, 8

Inaugurazione: martedì 12 febbraio dalle 15.30

“A scanso di equivoci - per disambiguare al meglio il senso di partecipazione alle vicende umane che caratterizza l’opera di Francesco Biondo -, preferirei di gran lunga che, invece de “La Storia dipinta”, si parlasse de “La mia Storia dipinta” - dove il possessivo verrebbe a designare l’umiltà di chi, individuo, sa, perché la Storia la fa chi vince, di non potersi accreditare di un dominio collettivo mistificato e mistificante. Nel selezionare un evento e nell’assegnargli una data - una sorta di acronimo dell’evento o, meglio, un contrassegno valido per ripescare il proprio nel guardaroba della Storia -, Biondo compie il massimo della sua personale sottomissione all’istanza naturalistica patrocinata dalla borghesia e dal processo di mercantilizzazione delle arti. Ma ecco che poi, sulla tela, si affretta a recuperare la propria autonomia di pensiero - e allora il colore tende ad emergere prepotentemente sulle forme e la parola si fa interprete della memoria.” (Felice Accame)

Inaugura il 12 febbraio dalle 15,30 nell'Aula Magna dell'ITIS Feltrinelli la mostra “La Storia dipinta. Chi l’ha detto che le date sono solo numeri!” dell’artista siciliano Francesco Biondo. Intervengono: Maria Rita Donadei, Marilisa Dulbecco, Felice Accame, Luigi Tua.

La Storia al centro dell’opera d’arte, la Storia come esercizio di memoria collettiva. Ma anche l’opera d’arte che rende omaggio a figure di spicco, come la poetessa Alda Merini, il premio nobel Dario Fo, il partigiano Giovanni Pesce, l’intellettuale Primo Moroni, il patriota risorgimentale Salvatore Spinuzza, lo scrittore Vincenzo Consolo.
“Il progetto prende corpo negli anni 2000. – scrive Biondo – Sono gli anni dei grandi processi. Gli anni delle Grandi assoluzioni. Gli anni delle Grandi impunità per le Grandi stragi di stato. Da Piazza Fontana ad Ustica. Dall’assoluzione del 3 maggio 2005 per Maggi, Rognoni e Zorzi, all’assoluzione per i generali Bertolucci e Ferri del 15 dicembre 2005.
Il progetto si sviluppa poi sulla sollecitazione di altre date. Eventi, circostanze. Prediligendo più che le date dei fatti, le date in cui la collettività prende posizione, si esprime, legittimizza o condanna. Ma anche le date in cui il potere valuta, giudica…
Eventi. Frammenti di storia. Così come sono frammenti i quadri nel loro essere immagini. Cultura del frammento. Dentro i limiti, provvisori, di uno spazio. E di un tempo.
Almanacco? Zibaldone? Probabilmente. Ma rimandi e concatenazioni sono lì, a ribadire cause ed effetti. I giochi tra forme e sfondi, la perseveranza delle triadi e delle lune, sollecitano sguardi compiacenti, letture trasversali…”
Fil rouge dell’arte di Francesco Biondo, nato a Gangi in provincia di Palermo nel 1958, è la “cultura del frammento, del dettaglio, dell’episodio”, che esprime la necessità non solo dell’artista, ma soprattutto dell’uomo, di non dimenticare che alcune date storiche sono per tutti noi veri e propri esercizi di memoria.
Ecco perché Francesco Biondo imprime sulle proprie tele, accanto a una serie di nomi, alcune date, sì poco conosciute e a volte dimenticate, ma ugualmente decisive per la storia passata e recente di ogni cittadino. Così facendo trasforma la poetica informale e creativa dei suoi dipinti in una sorta di “Almanacco” storico per non dimenticare mai, dove la materia pittorica diventa energia e racconto.
L’impatto visivo delle opere esposte presenta sollecitazioni e riferimenti diversificati, dall’espressionismo all’arte povera, dal collage all’action painting, ma anche una unitarietà di ricerca: l’impostazione compositiva è esplicitata dall’uso del colore e arricchita dall’utilizzo di frammenti organici e non, oggetti comuni per collage materici carichi di vita propria, corrosi dal tempo e spesso ritrovati sulle spiagge della sua Sicilia.


Data Inserimento: Sat, Feb 2, 2019 - 18:15:32

Evento N°: 2595

Nome: Adriano Corsi

SPONSOR

Località: MILANO
E’ proprio vero, sono passati trent’anni dalla scomparsa di Walter Lazzaro anche se molti appassionati d’arte lo rivedono come se fosse ancora presente nel suo atelier di via Brera. Per ricordarlo la galleria archivio a lui dedicata propone in mostra una importante retrospettiva di opere dagli anni venti fino alla fine degli anni ottanta.
Ci sarà anche una piccola selezione di opere provenienti da collezioni private a prezzi interessanti.
L’inaugurazione il 21 febbraio alle ore 18 con esposizione che proseguirà fino al 23 marzo con i normali orari di galleria o su appuntamento.
Archivio Galleria Lazzaro by Corsi
Via Cenisio 50, 20154 Milano
tel./fax 02 36521958
da martedì a sabato: 9.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00
domenica e lunedì: chiuso
www.gallerialazzaro.it - archivio@gallerialazzaro.it


<---   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   214   215   216   217   218   219   220   221   222   223   224   225   226   227   228   229   230   231   232   233   234   235   236   237   238   239   240   241   242   243   244   245   246   247   248   249   250   251   252   253   254   255   256   257   258   259   260   261   262   263   264   265   266   267   268   269   270   271   272   273   274   275   276   277   278   279   280   281   282   283   284   285   286   287   288   289   --->
(Totale Eventi: 1442)