Eventi e mostre pittura - PITTart.com

  Scrivi la tua mostra o il tuo evento d'arte           
Home PageHome   Annunci di ricerca per preparare nuovi eventi d'arteAnnunci Arte   Biografie Artisti Pittori - Scrivi e pubblica da solo la tua biografiaBiografie Artisti   Pittura e artisti pittori - Per pubblicare gratis le tue opere e la tua biografiaPittura e artisti pittori in mostra
Scrivi i tuoi commenti sull'evoluzione del concetto di arteCommentArte   Recensioni d'arteRecensioni  d'Arte  Calendario d'arte - CalendARTECalendario d'Arte - CalendArte  

EVENTI E MOSTRE PITTURA - SPAZIO INTERATTIVO

ATTENZIONE
Questo spazio sarà a breve chiuso. Abbiamo tuttavia appena aperto la sezione EVENTI E MOSTRE DI PITTURA su Facebook dove sei invitato a postare il tuo evento.


Data Inserimento: Thu, Apr 7, 2011 - 23:26:00

Evento N°: 1012

Nome: Maria Grazia Frassetto

SPONSOR

Località: BERGAMO
NEW ARTEMISIA GALLERY
VIA MORONI 124
24122 – BERGAMO

COLLETTIVA “CITTA’ E PAESI D’ITALIA”
Esposizione per il 150° anniversario dell'unità d'Italia

ARTISTI:
AGNELLO, BELTRAMI, BOSCH, BOSIO, CERVINI, CESARI, FRASSETTO, LONGO, MAVILLONIO, NARDOCCI, PAIANO,SCOTTO, SEGURA

Dalla città dei mille, così viene denominata Bergamo per il contributo dato con i suoi garibaldini all’unità d’Italia, diversi artisti provenienti da diverse regioni ed anche dall’estero hanno partecipato a questa inziativa, presentando opere che portano a ricordare il territorio ove vivono. Dal nord al sud si incrociano i lavori all’interno della galleria. Agnello siciliano di nascita espone due soggeti tipici della sua terra,
“I faraglioni di Acitrezza” e “L’Etna” due composizioni piene di colore e di pathos, di uguale territorio ma abitante in Bergamo i lavori di Longo che con tre opere esprime il suo personale concetto di unità d’Italia rafigurante una donna (L’Italia) che accoglie fra le sue braccia un piccolo bambino, davanti ad uno scorcio della sua terra sciliana ,altri due lavori di questo artista forse non proprio a tema, rappresentano nature morte con frutta, ma proprio per questo la frutta che è contenuta appartiene ad ogni regione, anche in questo si è uniti. Risalendo verso il nord troviamo l’opera di Scotto, di Procida, bella isola del golfo di Napoli, città da lui rappresentata attraverso la luminosa presentazione dei “Campi Flegrei” pieni di mare e luce. Dal Lazio e precisamente da Roma un notevole lavoro di Nardocci che qui rappresenta una veduta della campagna romana, dominata dalle grosse e dense nuvole, che preannunciano un temporale estivo.
Nella parte nord della nostra Italia troviamo Cervini, nativo di Angera ma residente a Varese, artista eclettico rappresenta la sua terra come una grande sfera tricolore, mettendo così la sua patria al centro dell’universo, sempre della Lombardia troviamo L’artista Bosch che rappresenta in una nuova veste pittorica che si può avvicinare al puzzle pittorico, le diverse zone e caratteristiche di Milano, riportando alla memoria zone e mezzi antichi, e nuove ecologie avanzate ed avveneristiche. Di contorno Bosio, nativa della zona di Bergamo, presenta una calma e placida immagine del lago di Endine, un posto ameno vicino al capoluogo, Parma la bella è dipinta dall’artista Mavillonio in due opere di grande abilità coloristica , piazze innevata e piazze in festa per onorare l’eroe dei Mille. Beltrami è amante dei laghi ed in un pittoresco ed originale quadro rappresenta uno scorcio di Stresa bellissima cittadina sulle sponde del lago Maggiore, diversamente Cesari espone con due opere, la prima un omaggio a Bergamo, città ospitante della mostra l’altra opera rappresenta uno scorcio del suo paese. In ultimo abbiamo anche un’opera dell’artista Bergamasca Paiano che in una grande tela rappresenta il sunto di questo territorio storicamente contadino, rappresentando un interno di una corte di Gorle, paesino ai margini della città. Frassetto, la direttrice della galleria nonché pittrice ha partecipato con due opere a cui è particolarmente affezzionata, la prima descrive l’interno della tenuta “La Mandria” di Venaria Reale vicino a Torino, 1^ prima capitale d’Italia e l’altra raffigua un carrugio di Celle Ligure vicino a Diano Marina. Fra tutti gli intervenuti si nota con particolare emozione una piccola opera, “Mare Nostrum” una marina che proviene dall’artista catalana Segura, che pur non essendo italiana, è talmente affascinata dal nostro paese che ha voluto omaggiare questa riccorrenza con una sua opera significativa dedicata al nostro mare.

La mostra che si inaugura sabato 9 aprile terminerà il 30 dello stesso mese, con orario dal lunedi al venerdi 15,00-19,00 – sabato dalle 9,30-12,00/ 15,00-19,00 chiuso domenica.



Data Inserimento: Thu, Apr 7, 2011 - 12:00:09

Evento N°: 1008

Nome: Lorenza Narra

SPONSOR

Località: MILANO
(ST)ART-UP I giovani talenti partono dai tetti di zona Tortona

Si arricchisce il calendario espositivo dell'Artista milanese Giorgio Melzi, in un duemilaundici, in cui i suoi tanti estimatori avranno numerose occasioni di ammirarne la verve creativa.

Conclusa a febbraio la personale alla Tartaglia Arte di Roma, il mese di aprile si evidenzia con due importanti date.

Il primo, ambitissimo, appuntamento è a Milano con ArtGallery, in occasione della XIII Settimana della Cultura in concomitanza con il Fuori Salone.

“Una mostra tra i tetti di zona Tortona”, in uno spazio messo a disposizione dallo studio di comunicazione visiva Cartaematita, dall’11 al 15 aprile 2011.

L’opera presentata “Blu” si “sveste” dei colori passionali del Melzi. Un nuovo modo di presentarsi. Un innamoramento nuovo, che ormai conosciamo da tempo.

Un’ occasione per incontrare l’artista all’inaugurazione di martedì 12 aprile 2011 alle ore 18, a Milano in Via Orseolo, 3.

Giorgio Melzi partecipa al Fuori Salone, grazie alla collaborazione di amici e collezionisti di lungo percorso, quali la nota casa di postproduzione audio Top Digital di Milano, a sancire ancora una volta il suo legame indissolubile col mondo della Comunicazione.

Il secondo appuntamento è alla Fiera d’arte contemporanea di Carrara, dal 14 al 17 aprile, negli stand della Tartaglia Arte.

Agenzia di Comunicazione, Ufficio Stampa, PR:
AndEventi Comunicare è arte - Milano Alessandra Meneghetti: 348.2284301alessandra@andeventi.it
Lorenza Narra: lorenza.ufficiostampa@yahoo.it



Data Inserimento: Thu, Apr 7, 2011 - 10:41:32

Evento N°: 1007

Nome: Annamaria Maremmi

SPONSOR

Località: FIRENZE
ANNAMARIA MAREMMI
"MOVIMENTO E MISTERO"
Firenze


Si inaugura giovedi 7 aprile alle ore 18.00, alla Galleria del Candelaio di Firenze (Via Frà G. Angelico 3r), "Movimento e mistero" con dipinti e disegni di Annamaria Maremmi, mostra organizzata in collaborazione con la rivista "Eco d'arte moderna".


«...la pittura di Annamaria Maremmi riesce ad attraversare un territorio quanto mai esteso e frequentato nella storia e nella tradizione salvando una sua spiccata sigla che le consente di solcare temi come la figura femminile, il paesaggio, la natura morta, e dotarli di nuove suscitazioni al filtro della sua indole dinamica e poetica...». (Roberta Fiorini)


Orario: dal lunedì al venerdì 9,30/12,30 - 15,30/19,00; il sabato su appuntamento


Data Inserimento: Thu, Apr 7, 2011 - 07:33:52

Evento N°: 1006

Nome: Francesco Savatta

SPONSOR

Località: CALTANISETTA
Mostra di disegni
FRANCESCO SAVATTA
Galleria d’Arte Rossini
Via Rossini 49, Gela (CL)
Dal 16 Aprile al 15 Maggio 2011

Sabato 16 aprile 2011, alle ore 19,00, nelle sale della galleria d’arte “Rossini”, si inaugurerà la mostra di disegni dell’artista gelese Francesco Savatta.
Data l’importanza dell’evento culturale, la rassegna, curata dal critico Enzo Salsetta, è stata patrocinata dalla Regione Siciliana, dalla Provincia Regionale di Caltanissetta e dal Comune di Gela.
Nella mostra saranno esposte 18 opere realizzate a matita su carta che ripercorrono il percorso creativo dell’ultima produzione dell’artista, frutto di una continua ricerca.
In occasione dell’evento è stato pubblicato un catalogo delle opere.
"Il disegno si fissa nel tempo nell’attimo in cui il tratto di matita traccia su foglio il ritratto o il tracciato di un paesaggio, di un interno, di un oggetto. Le opere grafiche di Francesco Savatta emergono per trasmetterci la bellezza tranquilla di una scena familiare. Sono immagini completamente reali e nel contempo pervasi da un forte senso emotivo e poetico entro cui l’artista si dà alla ricerca dei nessi che lo spazio ed i punti prospettici concordano con i personaggi in quell’intimità quotidiana in cui si muovono. Mobili, suppellettili, persone vengono sorpresi dallo sguardo contemplativo dell’artista, sottratti al flusso del tempo e attraverso il disegno vengono avvolti da una luce tersa. Quello che si ricava da questa alchimia artistica è l’immobilità ed un silenzio in cui l’attimo si carica di un valore definitivo ed eterno.” (Enzo Salsetta)



Data Inserimento: Wed, Apr 6, 2011 - 16:55:50

Evento N°: 1005

Nome: Elena Freddi

SPONSOR

Località: FERRARA
Ulrike Schneider
Dal 09/04/2011 al 13/05/2011
Ferrara

Alla base della ricerca di Ulrike Schneider vi è indubbiamente l’intenzione di modificare gli elementi di conoscenza del reale attraverso altri elementi formali che costituiscono un nuovo linguaggio visivo che tende alla semplificazione dell’immagine, secondo moduli personali allusivi che sottintendono una figuratività-astrattiva. L’operazione, se non fosse sostenuta da profonde implicazioni culturali e da sincere spinte emotive e mentali, potrebbe dar luogo ad equivoci ed ambiguità, che Ulrike Schneider, peraltro elimina immediatamente, conferendo la chiave per la subitanea leggibilità dei suoi elaborati sia sul piano estetico sia su quello più propriamente intellettuale. Certamente la prevalenza attribuita ai procedimenti mentali e percettivi sovrasta ed elimina le necessità di un più evidente impianto rappresentativo, ma ciò non turba il rapporto tra opere ed osservatore. Anzi proprio dalla esigenza di recepire più compiutamente i contenuti viene maggiormente stimolato ad una intensa partecipazione, al contrario di quanto può accadere quando l’attenzione è accentrata solamente su fattori di carattere estetico. Ulrike Schneider, quindi, riesce a realizzare quella difficile situazione di equilibrio che le permette,con la sua ricerca e la sua esplorazione,di penetrare aree sconosciute senza il rischio di operare in condizioni di estraneità rispetto ad un pubblico più vasto. Ciò avviene principalmente attraverso una paziente mediazione esercitata tra le esigenze di una libera espressività e quelle,altrettanto importanti, di adeguamento al desiderio di una più che legittima possibilità di decifrazione. Direi che Ulrike sia giunta a quella confluenza che avrebbe potuto portarla, tout court, all’informale, ma, abbia operato un certo recupero di forme in modo da rendere più accessibili le sue opere ad una comprensione chiara ed inequivocabile. L’evoluzione, piuttosto, è riscontrabile nel completamento materico che caratterizza la sua produzione. Cosicché le campiture si evidenziano anche in senso reale oltre che coloristico e l’effetto è denso di suggestioni e riferisce di un’attenta ricerca sul piano tecnico. I colori si alternano tra tonalità calde ed inserimenti neutri, mettendo in risalto luminosità diffuse che conferiscono all’insieme pregevolezza ed immediata compenetrazione. Le tematiche si riferiscono ad argomenti di attualità quotidiana, quindi un’artista profondamente integrata nella realtà sociale ed umana dei nostri tempi e in possesso degli strumenti e delle conoscenze della più evoluta pittura moderna.
- Pink House Gallery 10 marzo 2011 - Vincenzo Cignarale

Biografia di Ulrike Schneider

Nasce nel 1964 a Fuessen, Germania, dove inizia da autodidatta la sua esperienza artistica.
A 25 anni lascia la Germania per trasferirsi in tappe successive in Austria, Svizzera ed infine in Italia. La sua prima mostra a Graz nel 1992 nello Schloss Freiberg. Nel 1995 le allestiscono una personale presso “Haus der Architektur“. Sempre nel 1995 viene invitata a partecipare alla collettiva internazionale sul tema della pace, presso Lambarna -Casa della Luce- a Labin (Croazia). Tra il 1998-“99 si trasferisce a Torino per approfondire gli studi pittorici e in questa città realizza la scenografia per l’evento teatrale “Stalker Teatro“, con una performance personale partecipa con la Fondazione “Città dell’arte“ di Michelangelo Pistoletto ad un evento a Biella.
Nel 2000 si trasferisce ad Urbino dove partecipa alla collettiva “Salva l’Arte“ organizzata dall’Accademia di Belle Arti della stessa città. Nel 2001si trasferisce in Svizzera dove frequenta la Scuola Steineriana di San Gallo e qui incontra Ulla Tobler che incide profondamente nella sua conoscenza dell’armonia dei colori. Dal 2003 si stabilisce definitivamente in Italia, a Fossombrone, dove espone in personale nello stesso anno e successivamente nel 2004.
Dal 2006 al 2009 espone in collettiva presso il Palazzo dei Principi Falconieri in Carpegna.
Nel 2009 e 2010 personali nella chiesa del castello di Scavolo (Sant’Agata Feltria).
Vive e lavora a Cesena in via San Miniato 170


Dove: Domus Turca, via del Turco 37a, Ferrara.
Inaugurazione: ore 18,30 di sabato 9 aprile 2011
Orario: 10,00 - 12,30 e 16,00 - 19,30; sabato e domenica su appuntamento


<---   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   214   215   216   217   218   219   220   221   222   223   224   225   226   227   228   229   230   231   232   233   234   235   236   237   238   239   240   241   242   243   244   245   246   247   248   249   250   251   252   253   254   255   256   257   258   259   260   261   262   263   264   265   266   267   268   269   270   271   272   273   274   275   276   277   278   279   280   281   282   283   284   --->
(Totale Eventi: 1419)