Eventi e mostre pittura - PITTart.com

  Scrivi la tua mostra o il tuo evento d'arte           
Home PageHome   Annunci di ricerca per preparare nuovi eventi d'arteAnnunci Arte   Biografie Artisti Pittori - Scrivi e pubblica da solo la tua biografiaBiografie Artisti   Pittura e artisti pittori - Per pubblicare gratis le tue opere e la tua biografiaPittura e artisti pittori in mostra
Scrivi i tuoi commenti sull'evoluzione del concetto di arteCommentArte   Recensioni d'arteRecensioni  d'Arte  Calendario d'arte - CalendARTECalendario d'Arte - CalendArte  

EVENTI E MOSTRE PITTURA - SPAZIO INTERATTIVO

ATTENZIONE
Questo spazio sarà a breve chiuso. Abbiamo tuttavia appena aperto la sezione EVENTI E MOSTRE DI PITTURA su Facebook dove sei invitato a postare il tuo evento.


Data Inserimento: Wed, Sep 7, 2016 - 16:35:56

Evento N°: 2414

Nome: Natale Torresan

SPONSOR

Località: TREVISO
Dal 4 Settembre al 23 Ottobre 2016, in Villa Marini Rubelli a San Zenone degli Ezzelini TV, è aperta al pubblico la mostra “Dal Paesaggio all’Arte” (da Noè Bordignon ad oggi)
Il territorio di San Zenone conserva in se un passato ed un presente artistico unici nel loro genere, si trova nella Pedemontana del Grappa tra Bassano del Grappa e Asolo.
Da oltre un secolo vivono ed operano stabilmente artisti ispirati da questi luoghi.
Altri pittori, venuti a conoscenza della bellezza del posto, vengono dai loro paesi per la facilità di trovarvi soggetti piacevoli.
La varietà degli scorci panoramici ha permesso di realizzare innumerevoli quadri molti dei quali ora si trovano presso musei, antiquari, collezioni private in Italia e all’estero oltre ad essere battuti dalle più importanti case d’asta italiane e straniere.
Non ci sono monumenti importanti ne luoghi di villeggiatura conosciuti dalla massa delle persone ma le forme e i colori di questo ambiente, trasportati nei quadri, sono particolarmente apprezzati dai collezionisti.
Il paesaggio di San Zenone sarà rappresentato in questa mostra con centotrenta dipinti di oltre ottanta artisti provenienti da tutto il Veneto e dalle regioni limitrofe.
Si potranno ammirare quadri realizzati in vari stili e tecniche che evidenziano il periodo storico nei quali sono stati realizzati e la sensibilità dei singoli autori.
Le opere provengono principalmente da raccolte private locali.
Alcuni degli artisti esposti sono: Giovanni de Min 1786-1859, Andrea Favero 1837-1914, Noè Bordignon 1841-1920, Vittorio Tessari 1860-1947, Teodoro Wolf Ferrari 1876-1945, Paolo Bonato 1892-1984, Francesco Rebesco 1897-1985, Bruno Gherri Moro 1899-1967, Fioravante Seibezzi 1906-1974, Federico Polo 1910-1983, Bruno Barbero De Montel 1920-1996, Angelo Gatto 1922, Dalma Bresolin 1926-2001, Angelo Fassina 1925, Pio Zardo 1935, Piergiorgio Rebesco 1936, Enzo Alberton 1937-2014, Lorenzo Viola 1938, Gianni Trevisan 1940, Angelo Sartor 1941, Toni Trevisan 1947 ecc.
A questa mostra è abbinata la “Passaggiando nella Terra degli Artisti”, manifestazione ormai alla sesta edizione che quest’anno si svolge in concomitanza alla mostra il 25 Settembre. Passeggiata che attraversa i luoghi ispiratori degli artisti, posti evidenziati da riproduzioni fotografiche. Al camminare nella natura sono abbinati i pittori che dipingono dal vero, vari ristori con cibi tipici e musica dal vivo.
Ingresso alla mostra € 3
Orari:
Sabato 14,30-19,30
Domenica 10-12,30 14,30-19,30


Data Inserimento: Thu, Aug 18, 2016 - 16:41:05

Evento N°: 2413

Nome: Letizia Caiazzo

SPONSOR

Località: NAPOLI
Emozioni d’arte a Villa Fondi
Dal 3 all’11 settembre sarà di scena la VI edizione di “Emozioni a confronto”
Piano di Sorrento. Inizierà il prossimo 3 settembre, alle 20:30, nella splendida cornice di Villa Fondi, affacciata sul superbo scenario della Marina di Cassano, la VI edizione della kermesse di arte, musica e danza “Emozioni a confronto”, ideata e curata dall’Associazione culturale Ars Harmonia Mundi e dalla sua presidentessa, l’artista Letizia Caiazzo. L’evento è inserito nella rassegna estiva “Summer time”, organizzata dal dirigente dott. Carlo Pepe, promossa dall’Amministrazione comunale di Piano di Sorrento grazie alla sensibilità del Sindaco, dott. Vincenzo Iaccarino e dell’Assessore alla cultura, dott.ssa Carmela Cilento.
Gli artisti in mostra
Alessio Giuseppe, Caroppo Nicola, Cesino Umberto, Greco Isabella, Matrone Rossella, Paduano Mariolina sono gli artisti che saranno in mostra dal pomeriggio di sabato 3 fino all’11 settembre in una ricca cornice espositiva pensata per l’occasione dalla direttrice artistica dell’evento, Letizia Caiazzo, con la collaborazione degli artisti Nicola Caroppo e Rossella Matrone, che sfrutterà al massimo le potenzialità del dialogo tra gli interni di Villa Fondi, in gran parte ancora impreziositi dai decori ottocenteschi, e il suggestivo giardino che si affaccia sulla Marina di Cassano, vera perla della Penisola sorrentina. Nella sezione ospiti sarà allestita una galleria di opere di Alfredo Avagliano e Letizia Caiazzo.
I protagonisti del vernissage
Tantissime le novità di questa attesissima sesta edizione che si preannuncia all’insegna del confronto serrato tra le arti e soprattutto tra gli artisti in mostra, differenti per ispirazione, per espressione, per provenienza e per scarto generazionale. La serata inaugurale, prevista per sabato 3 settembre, alle ore 20:30, sarà presentata dalla giornalista Adele Paturzo e vedrà la partecipazione straordinaria delle scrittrici Ilde Rampino e Anna Bartiromo, dell’ex sindaco di Piano di Sorrento Avv. Giovanni Ruggiero, della giornalista Francesca Martire, degli artisti Rosalba Spagnuolo e Francesco Cesarano. Graditissimo ospite d’onore sarà inoltre l’artista Alfredo Avagliano che da anni si conferma un attento sperimentatore di astrazioni informali, promoter di nuove tendenze espressive, nonché sensibile curatore di iniziative artistiche e umanitarie in collaborazione con AIAPI Comitato Nazionale Unesco Arte. Queste ed altre novità animeranno l’attesissima nuova edizione di Emozioni a Confronto che si conferma a buon diritto nella rosa degli eventi imperdibili dell’estate in Penisola e soprattutto conferma il suo carattere conviviale, rivolto al dialogo e all’armonia tra le arti.


Data Inserimento: Thu, Aug 11, 2016 - 21:52:24

Evento N°: 2408

Nome: Manuel Frassinetti

SPONSOR

Località: MODENA
Margherita Caldanini, artista poliedrica, espone in tabaccheria i suoi acquerelli dal 12 al 27 Agosto 2016. Maestra d'arte è ceramista e acquerellista. I suoi paesaggi rilassano ed i suoi fiori alietano con serenità. Quattordicesima artista della rassegna “Arte in Tabaccheria, Tabaccheria in Arte”, con il patrocinio della Provincia di Modena, presso la Tabaccheria Vento di Manuel Frassinetti in Via del Perugino 2/4 a Modena, dal Lunedì al Sabato orari 7:30-13:00 e 15:30-19:30.
Dal 07 Gennaio 2016 al 31 Dicembre 2016 ventidue esposizioni d'arte contemporanea, durante le quali il grande pubblico potrà ammirare opere di artisti italiani e stranieri.
Maggiori info: http://www.riv197mo.altervista.org
email: riv197mo@gmail.com


Data Inserimento: Sat, Jul 30, 2016 - 17:21:54

Evento N°: 2407

Nome: PromoArte UDROV

SPONSOR

Località: FIRENZE
L'UOMO E MADAME NATURE

In questo 15° anno consecutivo di personali presso il Centro Commerciale I GIGLI, l'artista “archeologa” Anna Maria Guarnieri parla ancora con le sue particolari pittosculture a ogni visitatore del grande centro toscano e per questo Agosto 2016, il tema della mostra è: “L'uomo e Madame Nature”.
Di anno in anno, tramite le sue opere, sempre ricche di storia e di ingranaggi, Anna Maria Guarnieri ha scandito il divenire delle epoche e il trasformarsi delle civiltà del globo, ma con questa personale, l'artista vuole porre l'accento sul rapporto nei secoli tra l'uomo e la signora madre natura.
L'uomo ha da sempre celebrato e in qualche modo considerato la Natura, un essere superiore o un meccanismo che regola l'evolversi del mondo.
Gli indiani d'America si rivolgevano allo spirito del sole, del vento, della notte ed a ogni spirito della natura. La terra che nutriva e sosteneva la vita aveva uno spirito particolare e doveva essere riverita e rispettata adeguatamente, perché ogni forma di vita interagiva e dipendeva dalle altre. Ogni individuo era dunque chiamato a "camminare nel sentiero sacro", ovvero a vivere in equilibrio e armonia con l'universo.
In Italia, nel XIII secolo, nel cantico di Frate Sole, San Francesco d'Assisi lodava il creato tramite tutte le creature che simboleggiavano la grandezza e lo splendore della natura incontaminata dalla mano dell’uomo, descritta come frutto dell’onnipotenza di Dio e quindi celebrativa della creazione.
Nel I secolo a.C Tito Lucrezio Caro nel “De rerum natura” vedeva l’uomo come un’essenza che ha origine dalla natura, mentre quest’ultima è un sistema complesso che lo supera e ne stabilisce i limiti: “Da principio la terra produsse la famiglia delle erbe, e il verde splendore intorno ai colli ... in seguito creò le stirpi mortali, che nacquero in gran numero. Perciò, ancora, la terra a ragione ha ricevuto e conserva il nome di madre, poiché da essa si creò il genere umano...”.
In questo trattato, Lucrezio, ci ricorda il ruolo fondamentale che la natura ha avuto nella creazione di tutte le creature, compresi gli uomini, e soprattutto le riconosce il merito di progenitrice.
Oggi, nel nostro mondo e nel nostro tempo, spesso ci ricordiamo della Natura solo quando questa è stata maltrattata e depredata, o quando evidenti danni minacciano il nostro quieto vivere. Ma con la mostra “L'uomo e Madame Nature”, Anna Maria Guarnieri vuole ricordare che a ogni uomo conviene essere parte integrante della natura, postulato che la natura è un qualcosa di assai superiore al genere umano.
Secondo l'artista l'uomo dovrebbe trattare la natura con le gentili maniere dovute a una signora di alta classe e amarla e adorarla indefinitivamente. Se infatti consideriamo il pianeta Terra non solo oggi, ma anche nei milioni di anni della sua vita, durante i quali ha visto alzarsi e spianarsi le montagne, muoversi i continenti, prosciugarsi i mari, formarsi i deserti, avvicendarsi periodi caldi e glaciali, comparire nuove specie animali e vegetali, e estinguersi le forme di vita che non hanno saputo adattarsi al nuovo ambiente. Se infatti consideriamo tutto questo, possiamo ben credere che anche le “ferite” più profonde inferte alla natura, non sono irreparabili, dato che col tempo (magari tra milioni di anni), sicuramente finiranno per rimarginarsi e comunque si imporranno situazioni nuove. In fondo la terra e l'universo esistevano già miliardi di anni prima che comparisse la vita, e l'uomo non è che una meravigliosa parentesi in un tempo infinito, dunque per la natura l'uomo non è affatto necessario, ma è l'uomo che ha bisogno di Madame Nature.


Dove: Centro Commerciale I GIGLI - Corte dell'Oste - Via San Quirico, 165 - Campi Bisenzio (FI)
Quando: Dal 31 luglio al 14 agosto 2016 - tutti i giorni dalle ore 09:00 alle ore 22:00


Data Inserimento: Thu, Jul 7, 2016 - 22:23:43

Evento N°: 2405

Nome: Claudia Pellegrino

SPONSOR

Località: LECCE
SYNCRONICART-3


Terza edizione della biennale d'arte contemporanea che aprirà i battenti mercoledì 13 luglio 2016 presso il Palazzo Ducale di Martano (LE). La mostra, a cura di Raffaele Gemma, è organizzata dall'Associazione Culturale no-profit "Progetto-Artec" , in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Martano e con il patrocinio della Regione Puglia -Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo. Sono quattordici gli artisti coinvolti, le cui opere sono state selezionate dal curatore in base alla loro valenza ed al loro significato intrinseco che travalica i confini del tempo. Opere del passato, create in un passato anche remoto ed in un altro contesto storico-culturale convivono con opere a volte realizzate espressamente per l'occasione, dimostrando che l'attualità non è un fatto di natura temporale ma di linguaggio. Dagli artisti martanesi Andrea De Simeis e Antonio Luceri, il primo maestro cartaio e incisore, già premiato in diverse occasioni nella Biennale internazionale d'incisione di Acqui Terme (AL), il secondo esperto protagonista della tecnica del decollage, ma non solo, si passa al neretino Gianluca Russo, moderno e versatile nell'uso della tecnologia digitale e nella fotografia, che alcune volte vanno ad integrare la pittura classicamente intesa. Presenze milanesi sono quelle di Annalisa Fulvi e di Armando Marrocco, la prima giovane espressione dell'arte italiana, che sta ricevendo importanti riconoscimenti in rassegne rinomate, il secondo navigatore conosciuto dell'oceano delle avanguardie almeno dell'ultimo cinquantennio. Galatinesi sono Maria Luce Musca, pittrice che ci sorprende con i suoi a volte bruschi passaggi tra espressionismo e iperrealismo, lo scultore Antonio Giaccari, legato al mondo classico ed al fascino arcaico, che riattualizza in chiave moderna grazie all'utilizzo della pietra leccese ma anche del legno, come in questo caso. Sempre galatinesi Stefano Garrisi, scultore della pietra leccese, piegata a significati profondi anche quando venga esaltato il fascino estetico, e Marcello Toma, vissuto per molto tempo a Roma, coerente e riconoscibile nella sua tecnica e nella sua tematica legata alla meccanica dell'uomo, sicuramente rivissuta metaforicamente. Al fascino dell'arte etnica è soggetto Luigi Fulvi, bresciano d'adozione, che usa allo scopo la pietra arenaria salentina per i suoi idoli di pietra, mentre il metropolista catanese Antonio Sciacca, già caro a Vittorio Sgarbi, fa riflettere sui contrasti tra venalità ed essenzialità. Al futuro avveniristico del progresso si rifanno in maniera diversa il torinese Pierluigi Pusole, grande espressione della nuova giovane figurazione italiana sin dagli anni novanta, e la magliese Teresa Vella, che gioca con i riflessi fotocromatici di vetro di Murano e plexiglas, entrambi riciclabili e come tali attinenti provocatoriamente al suo discorso. Infine l'artista di Sogliano Cavour Lorenzo Polimeno, utilizza leds e polistirolo per il suo messaggio di pace affidato ad un animale simbolo della mansuetudine. Quest'ultimo, assieme a Maria Luce Musca e Annalisa Fulvi, è reduce dalla mostra storica di palazzo Granafei, a Brindisi, sul movimento del Marginalismo, sostenuto dai critici Carmelo Cipriani e Raffaele Gemma.


<---   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   214   215   216   217   218   219   220   221   222   223   224   225   226   227   228   229   230   231   232   233   234   235   236   237   238   239   240   241   242   243   244   245   246   247   248   249   250   251   252   253   254   255   256   257   258   259   260   261   262   263   264   265   266   267   268   269   270   271   272   273   274   275   276   277   278   279   280   281   282   283   284   --->
(Totale Eventi: 1419)