Eventi e mostre pittura - PITTart.com

  Scrivi la tua mostra o il tuo evento d'arte           
Home PageHome   Annunci di ricerca per preparare nuovi eventi d'arteAnnunci Arte   Biografie Artisti Pittori - Scrivi e pubblica da solo la tua biografiaBiografie Artisti   Pittura e artisti pittori - Per pubblicare gratis le tue opere e la tua biografiaPittura e artisti pittori in mostra
Scrivi i tuoi commenti sull'evoluzione del concetto di arteCommentArte   Recensioni d'arteRecensioni  d'Arte  Calendario d'arte - CalendARTECalendario d'Arte - CalendArte  

EVENTI E MOSTRE PITTURA - SPAZIO INTERATTIVO

ATTENZIONE
Questo spazio sarà a breve chiuso. Abbiamo tuttavia appena aperto la sezione EVENTI E MOSTRE DI PITTURA su Facebook dove sei invitato a postare il tuo evento.


Data Inserimento: Sat, Oct 3, 2009 - 19:09:03

Evento N°: 245

Nome: Vittorio Zanini

SPONSOR

Località: PARMA
LODOLA
"Opere dal 1980 al 2009"
Galleria Centro Steccata
Parma

La mostra antologica è composta da una trentina di opere e guida il visitatore attraverso l’evoluzione artistica e “tecnica” di Lodola dalle tele dei primi anni ‘80 sino agli ultimi lavori. Caratteristici sono per il loro impatto fluorescente e colorato le scultue luminose in perspex che cercano di coinvolgere l’osservatore guidandolo verso un mondo fantastico fortemente evocativo degli anni sessanta e settanta, più conosciuti, ma carichi di energica vitalità sono gli smalti su perspex dei primi anni novanta, mentre molto romantiche appaiono le sagome su carta (dime applicate su yuta) e gli smalti su tela.

Marco Lodola nasce a Dorno, Pavia, nel 1955; dopo aver frequentato l’Accademia di Belle Arti a Firenze e Milano, all’inizio degli anni ‘80 fonda, insieme ad altri artisti (Abate, Brevi, Innocente, Plumcake, Postal, etc), il movimento del Nuovo Futurismo, tenuto a battesimo dal critico Renato Barilli. Lodola fin dai primi lavori si distingue per la capacità di mescolare l’arte con altre discipline: letteratura, musica, cinema, design. Dopo un classico percorso accademico, si avvicina all’uso di materiali plastici che sagoma e colora usando smalti acrilici; più tardi la sua ricerca lo porta a cercare di inserire fisicamente la luce nei suoi lavori, nascono così le sculture luminose.
Negli ultimi anni ritorna anche la pittura ad olio, riportando su tela le proprie sculture, spesso a dimensione naturale; il tema più frequente e che contraddistingue il suo stile nel corso degli anni è quello della danza e delle ballerine, che spesso fissano frames dei musicals del passato.
Le sue opere sono oggi presenti in tutto il mondo, ed ha realizzato diverse scenografie per film, trasmissioni televisive, concerti ed eventi di vario genere, dalla moda al teatro, dalle Olimpiadi Invernali di Torino 2006 alla facciata dell'Ariston per il Festival di Sanremo 2008.
Lodola ha lanciato la sua sfida: portare l’arte a tutti anche attraverso una sorta di “cosmesi urbana”, in cui le opere dell’artista dialogano con la città e le persone, entrando concretamente nel quotidiano. Gli ammiccamenti seduttivi di prosperose pin-up in pose provocanti, le leggerezza delle ballerine, i fisici possenti di culturisti immaginari, sono opere che decorano e reinventano il nostro quotidiano annullando la distanza fra l’arte e la sua applicazione, figure retrò sospese tra il culto di uno spettacolo d’altri tempi ed il mondo pop.
L’universo ludico di Lodola, fatto di luci, sculture luminose e popolato da figure senza volto (ballerini, sportivi, musicisti, etc) ritagliate da un immaginario pop e fumettistico e riecheggia lo stile ed il linguaggio di artisti come Fortunato Depero, che per primo mescola pittura e pubblicità, scultura e design. Una vocazione anti-intellettualistica, quella di Lodola, che si rivolge allo stesso pubblico del cinema, della televisione, della pubblicità e della musica ricercando la contaminazione con forme artistiche diverse. Con la musica, in particolare, Marco Lodola ha un legame speciale, per lui è sempre stato un grande amore che lo ha portato a collaborare con molti musicisti tra i quali i Timoria, Max Pezzali, Jovanotti, Arbore e Andy dei Bluvertigo. L’artista è stato scelto da Luca Beatrice e Beatrice Buscaroli per rappresentare l’eccellenza dell’arte italiana alla 53° Biennale di Venezia, dal 7 giugno al 22 novembre 2009 al Padiglione Italia, ed è l’ultima tappa di un percorso che ha visto i lavori di Lodola esposti nelle più grandi città del mondo tra cui Pechino, Miami, New York, Città del Messico, Rio De Janeiro, Barcellona e Parigi. Con il suo tipico approccio ironico all’arte e alla vita Lodola continua a dichiararsi un falso artista, un artista tamarro, e di se stesso dice: “Sono un elettricista. Io ho una visione proletaria dell’arte. Mi sento realizzato solo quando manipolo i materiali e attacco fili elettrici che, come per incanto, accendono le mie sculture”.


L’artista sarà presente all’inaugurazione.
Luogo: Galleria Centro Steccata - Via Garibaldi, 23 - Parma
Orari: da LU a SA 10,30 - 13,00 e 15,30 - 19,30



Data Inserimento: Sat, Oct 3, 2009 - 11:50:06

Evento N°: 243

Nome: DANIELA PATRASCANU

SPONSOR

Località: FIRENZE
Viaggitra nuove percezioni


A Firenze è in corso fino al 10 ottobre 2009 presso la Regione Toscana diVia Cavour, 4 la mostra personale di pittura "Viaggi tra nuove percezioni" dell'artista Daniela Patrascanu con i seguenti orari lun-ven 14,00-18,00 e sab 09,00-12,00




Data Inserimento: Fri, Oct 2, 2009 - 20:01:18

Evento N°: 242

Nome: Ernesto Zancanella

SPONSOR

Località: VERONA
Galleria d'arte DORO
Collettiva “AUTUNNALE”
Dal 3 ottobre al 23 ottobre 2009
Verona

Si inaugura alle ore 18,00 di sabato 3 ottobre la mostra degli artisti Gabis e Isabella Girardello.
Gabis: di origini svizzere, abita ormai da parecchi anni in Italia, a Bussolengo (VR).
Artista eclettica che spazia tra pittura, collage e “mosaico”, si avvicina in modo curioso e spontaneo all'arte, attratta dalle infinite possibilità date dai materiali e dalle loro capacità decorative, spesso nascoste agli occhi dei più.
Le sue opere sono una moderna e personale lettura dell'assemblaggio e pittura, partendo dalla volontà di rielaborare con le mani quanto apprezzato con la vista.
L'artista si ispira con dei dettagli: un sasso, uno specchietto, una pietra brillante...........per poi creare tutto il resto circostante mancante.
I suoi ultimi lavori vengono completati con delle luci LED, le quali si accendono autonomamente quando la luce diurna manca, così che l'opera possa vivere anche di notte.
Questa luce artificiale evidenzia nuove prospettive e particolari minuziosi che alla luce del giorno non si potrebbero notare.
Gabis ci invita a partecipare attivamente alle sue opere lasciando a noi l'ultimo atto, quello della comprensione.
La matericità ci induce a toccare il lavoro di Gabis entrando fisicamente nel suo manufatto artistico.
Le diverse pietre, i rilievi, le sagome degli oggetti impiegati e inseriti nelle sue opere creano curiosità e stupore, ecco che si arriva alla “TOUCHING ART”, liscio-morbido-granuloso-ruvido.............a te l'interpretazione........
è un'arte che si può esplorare ad occhi chiusi.

Isabella Girardello: pittrice toscana, è andata ad aggiungersi alla schiera degli artisti della Val di Cornia distinguendosi fin dall'inizio per la tecnica da lei BREVETTATA e molto particolare, anzichè utilizzare pennelli e tutto il repertorio che normalmente sono impiegati per stendere il colore sui vari supporti, Isabella ha avuto l'idea originalissima di servirsi delle gomme che servono per cancellare, il quadro che ne risulta è, di fatto, costituito da migliaia di piccole tracce frutto di una maggiore o minore pressione che determina le sfumature dei colori, e prospettive diverse, da destra, da sinistra, dal basso e dall'alto si vede come il dipinto cambia di prospettiva e nello spostarsi si nota il movimento di ciò che è rappresentato.
I quadri di Isabella trovano subito un buon numero di estimatori che si lasciano catturare dalla loro piacevolezza, dall'immagine di una natura calda, avvolgente, consolatoria, estranea alle atrocità della vita reale.
A supporto della sensibilità innata ed istintiva è subentrata nel tempo una maggiore creatività, una personalissima capacità di realizzare-impasti cromatici, di rara suggestione.



Luogo: Galleria d'arte DORO - via Tazzoli, 6/b Verona
Inaugurazione: sabato 3 ottobre alle ore 18,00
Orari: da MA a VE 15,00–19,30; Sa 10,00-13,00 e 15,00-19,00; la DO su appuntamento
Info: 3489836966 - info@galleriadarte-doro.com



Data Inserimento: Tue, Sep 29, 2009 - 18:04:10

Evento N°: 240

Nome: Marco Contardi

SPONSOR

Località: MILANO
Biokip Gallery
presenta
“Non è giusto, ma è normale.”
Una mostra Biokip raccontata da Ufo5
Milano

La Biokip Gallery torna a mettersi in mostra, ma solo per il giorno 22 di Ottobre, con un’esposizione sul tema della normalità, o di quella che crediamo tale. Una normalità spesso imposta “dall’alto” e accettata ciecamente senza averla prima giudicata, pesata e analizzata. Una normalità che da un giorno all’altro stravolge abitudini, mortifica stili di vita, condanna comportamenti e mette al bando idee e progetti etichettandoli come sbagliati, pericolosi, fastidiosi e scomodi. Parallelamente, la situazione di (apparente) normalità, che ci scivola e rimbalza addosso, è la seguente:
Miliardari che risultano nullatenenti per il fisco: non è giusto, ma è normale.
Politici, parlamentari e senatori dai dubbi costumi e dalle sinistre amicizie che predicano lealtà, cristianità e libertà (mentre agiscono nell’ombra per il proprio tornaconto): non è giusto, ma è normale.
Opere e strutture pubbliche lasciate incomplete, crack finanziari impuniti, sprechi economici e povertà in crescita: non è giusto, ma è normale.
Proibizionismo sfrenato contro le droghe leggere, conseguente aumento del consumo di quelle pesanti ed esponenziale abbassamento dell’età dei consumatori: non è giusto, ma è normale.
Scoraggiamento della socializzazione, distruzione dei luoghi d’aggregamento e ricreazione, esaltazione dell’apparire e dell’avere invece che dell’essere: non è giusto, ma è normale.
Incoraggiamento e complicità dei media verso vari tipi di gioco d’azzardo mentre la crisi economica miete vittime su vittime: non è giusto, ma è normale.

E’ proprio su questa normalità irreale che la Biokip Gallery vuole far riflettere, e intende farlo attraverso il talento visionario, le opere e le installazioni di Ufo5. Un giovane grafico e street-artist che ha già creato il proprio personalissimo stile, contraddistinto dalla nuda semplicità dei segni, dalle atmosfere oniriche e dalla predisposizione per le colorazioni tono su tono e l’utilizzo di simboli magici e simbolismi metaforici.
Le tele di Ufo5 ed i suoi papercut (lavori realizzati tagliando fogli di carta e ricombinandoli poi su vari livelli) avranno quindi il compito di mostrare e dimostrare quanto la normalità sia multisfaccettata, labirintica ed astratta. Una normalità aggiustabile, su misura.
Due mesi di preparazione e cinque giorni di allestimento per un’esposizione di sole dieci ore: alla Biokip Gallery il concetto di normalità sembra non piacere per niente.


One Day Art-Show: 22 Ottobre 2009
Orario: dalle 14,00 alle 24,00
@ Pomezia 1 Space: Via Pomezia, 1 - Milano
Uff. stampa: press@biokip.com



Data Inserimento: Tue, Sep 29, 2009 - 17:54:56

Evento N°: 239

Nome: RAM

SPONSOR

Località: ROMA
IN OCCASSIONE DELLA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO
RAM PRESENTA
“OPERE ANNI'80”
Roma

In occasione della quinta edizione della Giornata del contemporaneo promossa da AMACI - Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani RAM RadioArteMobile presenta una selezione di opere degli anni'80 degli artisti:

Accardi - Bassiri - De Cordier - Fabre - Garutti – Iglesias - Lavier - Levini - Pisani - Spalletti - Vercruysse - West

Quando: SABATO 3 OTTOBRE 2009 dalle ore 16,00 fino alle 20,00 20



RAM radioartemobile
Via Conte Verde n.15 - Roma
Tel +39 06 44704249


<---   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   214   215   216   217   218   219   220   221   222   223   224   225   226   227   228   229   230   231   232   233   234   235   236   237   238   239   240   241   242   243   244   245   246   247   248   249   250   251   252   253   254   255   256   257   258   259   260   261   262   263   264   265   266   267   268   269   270   271   272   273   274   --->
(Totale Eventi: 1366)