Eventi e mostre pittura - PITTart.com

  Scrivi la tua mostra o il tuo evento d'arte           
Home PageHome   Annunci di ricerca per preparare nuovi eventi d'arteAnnunci Arte   Biografie Artisti Pittori - Scrivi e pubblica da solo la tua biografiaBiografie Artisti   Pittura e artisti pittori - Per pubblicare gratis le tue opere e la tua biografiaPittura e artisti pittori in mostra
Scrivi i tuoi commenti sull'evoluzione del concetto di arteCommentArte   Recensioni d'arteRecensioni  d'Arte  Calendario d'arte - CalendARTECalendario d'Arte - CalendArte  

EVENTI E MOSTRE PITTURA - SPAZIO INTERATTIVO

ATTENZIONE
Questo spazio sarà a breve chiuso. Abbiamo tuttavia appena aperto la sezione EVENTI E MOSTRE DI PITTURA su Facebook dove sei invitato a postare il tuo evento.


Data Inserimento: Mon, Feb 15, 2010 - 20:31:49

Evento N°: 450

Nome: Maria Pia Rella

SPONSOR

Località: ROMA
Mostra d’Arte Contemporanea
Vernissage-Cocktail 21 Febbraio 2010 ore 18.30
Gli Artisti :
Angelo D’ONORIO
EULALIA
Sionevi REVALO


Tre Artisti ognuno con il proprio spazio personale, inserito e condiviso in SpaziOfficina, nel quale esporre fino a Dieci Opere, diverse per stili, materiali e strumenti usati.
SpaziOfficina è su due livelli di 150 mq. nel Centro Storico di Roma in via dell'Arco di Parma,1 angolo Piazza Lancellotti, vicinissimo a via dei Coronari.
Il Vernissage sarà ripreso e messo in onda su Rete Oro all'interno della trasmissione Arte24.

SpaziOfficina diventa un palcoscenico ideale e suggestivo per :
Angelo D’ONORIO che fà del colore il segno distintivo delle sue Opere, essenziali, caratteristiche, con proprietà che stimolano l’introspezione, lo studio, l’analisi, la ricerca;
EULALIA invece propone Opere a collage che partono da immagini fotografiche, in una colorata, suggestiva, fantastica, rielaborazione della realtà;
Sionevi REVALO con le sue Opere racconta il quotidiano attraverso le immagini, caratterizzate da una ricerca tra primitivismo e naturalismo.

Al Vernissage saranno date informazioni sui prossimi Stage Ludico Creativi e di Benessere che si terranno a partire dal Mese di Marzo p.v. Gli stage sono tutti percorsi incentrati sul bene-essere psicofisico come occasione di condivisione e sviluppo positivo oltre che di conoscenza, i costi contenuti permettono di farne esperienza.

Proseguono le Selezioni degli Artisti per i prossimi Concorsi e Mostre d'Arte.

"La passione al servizio della creatività nell'Arte, come motore di un'azione positiva e di benessere" Questo è sinteticamente e filosoficamente il mio pensiero che porto avanti in continua trasformazione come Artista e come Gallerista in SpaziOfficina, Associazione Culturale dove organizziamo Mostre, Incontri Letterari, ecc..
Maria Pia Rella Presidente di SpaziOfficina

La Mostra proseguirà fino al 26 Febbraio 2010 ai seguenti Orari:
Lunedì - Mercoledì - Venerdì ore 10.30 - 13.30
Martedì - Giovedì ore 16.30 - 19.30

SpaziOfficina
Associazione Culturale dal 2002
Via dell'Arco di Parma, 1 angolo Piazza Lancellotti
vicino via dei Coronari
Centro Storico 00186 Roma
328 2726700
http://www.spaziofficina.altervista.org/
rella.mariapia@hayoo.it




Data Inserimento: Mon, Feb 15, 2010 - 14:13:19

Evento N°: 448

Nome: RENATA SORTINO

SPONSOR

Località: BERGAMO
Tramite la sua Fondazione, il Credito Bergamasco si prepara in grande stile a celebrare il suo 120° anniversario di attività, che ricorre nel corso del 2011. Le iniziative in programmazione sono tante, tutte in evoluzione, e saranno progressivamente divulgate. Prescindendo dalla prospettata donazione alla città di Bergamo di un padiglione espositivo a servizio dell'Accademia Carrara e della Gamec, la novità più recente in ordine di tempo è legata alla valorizzazione e al sostegno del ricchissimo patrimonio artistico di cui sono dotate la città e la provincia di Bergamo, mediante il restauro di tre opere pittoriche presenti in tre chiese bergamasche – San Bernardino e Sant'Alessandro della Croce in via Pignolo a Bergamo e Santi Vincenzo ed Alessandro a Ponteranica – eseguite da Lorenzo Lotto (Venezia 1480 - Loreto 1556) durante la sua parentesi bergamasca: La Trinità, Madonna in trono col bambino e i Santi Giuseppe, Bernardino, Giovanni Battista e Antonio Abate, Polittico di Ponteranica.

A due anni di distanza dall'intervento di restauro del dipinto La Trinità che incorona la Vergine di Giovan Battista Moroni (allocato nella Chiesa di Sant'Alessandro della Croce in via Pignolo a Bergamo) e a tre da quello di Diana e Callisto di Enea Salmeggia (di proprietà del Credito Bergamasco), la pregevolissima iniziativa del restauro dei tre dipinti del Lotto – promossa e finanziata interamente dalla Fondazione Credito Bergamasco – si colloca nel solco della sua tradizionale attività di valorizzazione dell'arte e di diffusione della cultura, espressa tendenzialmente in ambito locale, ma che ormai da tempo ha assunto un più ampio respiro ed è inserita a pieno titolo anche nel panorama nazionale.

Lorenzo Lotto, infatti, sarà il protagonista assoluto della grande mostra che verrà allestita nel 2011, da marzo a giugno, presso le Scuderie del Quirinale a Roma: l'evento consentirà una presentazione antologica dell'artista tramite una sessantina di opere, provenienti dai maggiori musei internazionali, ma soprattutto grazie a dipinti e a pale d'altare – tra queste le tre sopraindicate – concesse dalle località toccate dall'artista nel suo lungo peregrinare, in Veneto, Lombardia e Marche.

La mostra, curata dal Prof. Giovanni Carlo Federico Villa – Docente di Storia dell'Arte Moderna presso l'Università degli Studi di Bergamo e di Tecniche Diagnostiche per i Beni Culturali presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano – rappresenterà solo il punto di partenza di un progetto assolutamente unico nel suo genere, studiato nei minimi particolari e rivolto specificatamente al contesto di provenienza delle opere. L'obiettivo è quello di far veicolare i contenuti e le suggestioni della produzione lottesca, nei territori calcati da Lorenzo Lotto, enfatizzandone le peculiarità non solo artistiche, ma anche storiche, paesaggistiche ed eno-gastronomiche.

Per ogni territorio, infatti, verranno creati percorsi tematici rivolti ai più svariati target d'utenza, fruibili durante e anche dopo il periodo della mostra, con l'intento di sensibilizzare il senso e l'appartenenza dei singoli utenti alla propria identità locale. Ovviamente una tale operazione presuppone un'ingente campagna promozionale, che comporterà il coinvolgimento di diversi soggetti (Regioni, Province, Comuni, Istituzioni, addetti del settore, pubblico, media), attraverso successive fasi, supportate da numerosi strumenti – tra cui la stesura di itinerari tematici per un pubblico adulto e di percorsi didattici rivolti a scuole e famiglie – oltre ad altre attività, molto originali peraltro, come ad esempio le proposte d'interazione con le opere del maestro.

La “macchina pubblicitaria” dell'evento ha mosso i primi passi già nel mese di gennaio e proseguirà per tutto l'anno 2010, culminando durante il periodo della mostra, per poi esaurirsi durante le delicatissime operazioni di disallestimento, trasporto e ricollocamento di tele e tavole nelle sedi originarie, tra cui quelle bergamasche. Nulla verrà lasciato al caso e, a compimento del complesso programma, le risistemazioni verranno dotate di un progetto di lighting design, ovvero un nuovo tipo di illuminazione assolutamente non invasiva e allo stesso tempo di grande impatto scenografico, che contribuirà a sottolineare il significato intrinseco della pulsione lottesca e ad impreziosirne ulteriormente l'ubicazione.

In questo evento di portata internazionale, il ruolo della Fondazione Credito Bergamasco è di fondamentale rilievo e di grande prestigio e proiettato su più fronti: preparazione alla mostra, sua realizzazione e, da ultimo, ma non meno importante, il godimento offerto ai visitatori e, in seguito, ai bergamaschi ed al pubblico in generale. In vista della trasferta romana, la Fondazione consegnerà all'evento tre opere di provenienza bergamasca completamente restaurate a sue spese da noti professionisti locali, che in passato hanno già collaborato con l'Ente: Eugenia De Beni, Minerva Maggi e Alberto Sangalli.

Inizialmente la proposta consisteva nel sostenere un solo restauro, su tre preventivati e di cui due in occasione della mostra, ma poi il proposito di abbracciare l'intera iniziativa di restauro ha preso corpo, solleticato sia dai protagonisti dell'operazione sia dalla naturale propulsione della Fondazione Credito Bergamasco: la disponibilità dell'Ente, quindi, permetterà il restauro di tutte e tre le opere bergamasche, di cui una, La Trinità, transiterà a Venaria Reale, negli spazi della Scuderia Juvarriana, per la mostra allestita in concomitanza dell'Ostensione della Sacra Sindone a Torino (aprile-agosto 2010). Da Venaria verrà trasferita a Roma, insieme alla pala di San Bernardino e al Polittico di Ponteranica, per poi rientrare in terra bergamasca. Tutto questo a riprova della predisposizione della Fondazione Credito Bergamasco a partecipare ad eventi dichiaratamente importanti e di grande pregio.

«L'iniziativa del restauro delle tre opere - ha specificato Angelo Piazzoli, Segretario Generale della Fondazione Credito Bergamaco - avrà come corollario una molteplicità di eventi che coinvolgeranno fisicamente anche l'edificio sede della Banca. Infatti ai lavori di recupero sono state affiancate una serie d'iniziative ricche di interesse, destinate a sottolineare l'indiscussa valenza artistica di un autore fra i più illustri di ogni tempo e a ripercorrere tutti i filoni dell'evento romano, trasponendolo letteralmente in sede bergamasca.

Recentemente, senza interrompere il regolare svolgimento dell'attività bancaria - continua Angelo Piazzoli - i dipinti sono stati trasferiti presso la sede centrale del Credito Bergamasco, a Bergamo, per essere sottoposti agli interventi di restauro direttamente nei locali messi a disposizione dall'Istituto. Nei fine settimana del 15/16, 22/23, 29/30 maggio 2010 la pala di San Bernardino e il Polittico di Ponteranica saranno a disposizione del pubblico, che potrà ammirarli partecipando a visite guidate gratuite (previste il sabato alle ore 14.00, 15.30, 17.00, 18.30 e 20.00, con l'apertura eccezionale della Banca fino alle ore 22.00, mentre la domenica alle ore 11.00, 14.00, 15.30, 17.00 e 18.30). Un'altra possibilità di visita delle tre opere, a restauri pressoché ultimati, sarà data in ottobre durante la consueta manifestazione Invito a Palazzo, giunta con successo e sempre crescente affluenza di pubblico alla sua nona edizione».

In questa seconda fase la poetica rinascimentale di Lorenzo Lotto, attraverso la ripresa degli stadi graduali dei lavori di restauro, affiorerà anche dai moderni muri dell'edificio dell'Istituto bancario: a tal proposito verrà proiettato un filmato dedicato ai lavori di reintegro e consolidamento, proponendo in forma viva contenuti e obiettivi raggiunti. Nell'anteprima primaverile, la visita sarà affiancata alla prima antologica di un pittore bergamasco, prematuramente scomparso nel secolo scorso: il seriatese Domenico Rossi (1911-1955), riscoperto e rivalutato appieno dalla Fondazione Credito Bergamasco e la cui produzione verrà presentata nei locali della Banca grazie ad una quarantina di opere – a cui si aggiungeranno, a fini di contestualizzazione, dipinti di illustri contemporanei del Rossi quali Trento Longaretti, Mario Cornali, Achille Funi, Contardo Barbieri, Giuseppe Ugo Recchi e Franco Normanni – corredate da un catalogo critico appositamente stilato».


Data Inserimento: Mon, Feb 15, 2010 - 10:40:46

Evento N°: 447

Nome: sergio rapetti

SPONSOR

Località: ALESSANDRIA
Salve sono Rapetti Sergio pittore e scultore, sito web www.rapettisergio.it desidero informare tutti gli amanti d'arte, che sono tra i finalisti con menzione scritta, nel prestigioso concorso Internazionale d'Arte "Sanremo Arte in Cartolina" che è gratificato dalla medaglia d'Argento del Presidente della Repubblica e di Sua Santità il Papa. L'opera potrà essere visionata per la durata di anni uno sul sito web www.sanremoarte2000.it quindi su Arte Visiva e poi su Mailart. Un saluto e un arrivederci Sergio Rapetti


Data Inserimento: Thu, Feb 11, 2010 - 08:26:28

Evento N°: 446

Nome: Maria Grazia Frassetto

SPONSOR

Località: BERGAMO

NEW ARTEMISIA GALLERY
BERGAMO

DAL 13 AL 28 FEBBRAIO 2010

COLLETTIVA DEGLI ARTISTI PREMIATI CON DIPLOMA DI SEGNALAZIONE
AL SESTO CONCORSO DI PITTURA
“TROFEO G.B.MORONI” 2009 – “EMOZIONI”

Presenti in collettiva gli artisti:
Allegra Pietro, Arena Vittoria, Baffigi Grazia, Bottaro Debora, Casadio Sonia ,Maffeis Ettore, Paiano Fiorella, Petracca Laura ,Vailati Luisa Widmer Rini, Katiusic Marko,

Nello spazio della New Artemisia Gallery, via Moroni 124 Bergamo si inaugura sabato 13 febbraio alle ore 17,00 una collettiva che presenta al pubblico dieci artisti che nel sesto concorso di pittura “Trofeo G.B.Moroni” sono stati premiati con Diploma di Segnalazione. Nel mese di Novembre 2009 nella stessa sede si erano presentati gli artisti premiati con Targa Menzione d’Onore, cioè i trenta finalisti del concorso compresi i primi tre premi ed i premi di categoria. Considerando l’alto livello delle opere presentate in questo concorso ed il numero dei finalisti, la direzione ha pensato che anche gli artisti che non sono entrati in finale, non per mancanza di merito ma per votazione, alle volte di solo mezzo o di un punto, dovevano avere la possibilità di essere ugualmente presentati al pubblico. In questa collettiva hanno aderito dieci artisti, ed ognuno di loro oltre ad essere presente con l’opera premiata, accompagnano questa con un’opera inedita. Abbiamo detto dieci, dieci stilemi ed emozioni diverse, di Allegra Pietro “27 Settembre” data significativa, vediamo con la tecnica dell’acrilico, un mare tenebroso in tempesta che all’orizzonte aggiunge una debole luce, un quadro a tema dedicato alla madre dell’artista, un ricordo emozionale. Sono tante le emozioni, ognuna con una sua storia, Baffigi Grazia presenta con ironia l’emozione della bellezza intrigante con la sua odalisca che adagiata fra i velluti ammicca sorridente, in contrasto vediamo l’emozione proiettata all’ infinito, tanto da andare oltre “Emozioni oltre l’infinito” è l’opera di Arena Vittoria, una tecnica mista con cui l’artista rappresenta attraverso, delicati tocchi di colore un orizzonte evanescente che ci fa osservare oltre la barriera prefissata. Nella sua dolcezza “Tenerezza” la maternità di Paiano Fiorella, sempre brava ed attenta alla trasposizione dell’arte attraverso sensazioni dolci e materne. Nella figura femminile di Widmer “La ferita” vediamo un volto di donna, ferita, forse dalla vita, dall’amore o dalle illusioni non realizzate, illusioni che continuano in “Rain” viso composito in tecnica mista su tavola della giovane Vailati Luisa, occhi stupiti rivolti verso l’ignoto in un viso bagnato dalla pioggia o dalle lacrime? Nell’opera di Bottaro Debora, la “Donna velata” è raffigura con tecnica molto materica olio e acrilico, donna velata, che pur esprimendosi in tutta la sua bella nudità, tende a coprirla con un velo, forse con questo atteggiamento vuole coprire le emozioni troppo forti, attutirle, renderle più accessibili. Non sono accessibili le “Emozioni cosmiche” di Maffeis Ettore, sembrano venire dallo spazio ed addensate tutte nella testa immersa nel nero dell’universo. Immersa nell’acqua è “La sfida” di Casadio Sonia, una sfida emozionante tra l’uomo e il mare, onda gigantesca che sembra sopraffare l’uomo, che tagliando con sicurezza l’acqua, riesce a uscirne con abilità e bravura. Completa ed enigmatica troviamo Petracca Laura con la sua “Campo divisionista” quasi un labirinto di tratti che infitti impediscono di vedere oltre, forse una barriera alle quotidiane emozioni. Un tramonto invernale, la dolcezza della sera, raffigurata in modo emozionale dall’artista Katusic Mrko chiude questa breve raffigurazione delle opere premiate, che saranno visibili in galleria dal 13 al 28 febbraio, orario della galleria .9,30-12,30/16,00-19,00 chiuso domenica e lunedi mattino.
Aldebaran
New Artemisia Gallery di M.G.Frassetto
Via Moroni 124-24122 Bergamo

Per informazioni tel, 035241481 – 3895563828
m.frassetto@libero.it




Data Inserimento: Wed, Feb 10, 2010 - 22:35:33

Evento N°: 445

Nome: Silvia Magnatti

SPONSOR

Località: ASCOLI PICENO
Concorso a premi e mostra d'arte.
In occasione della festa della donna, gli artisti potranno interpretare il tema "Donna chi sei?" con un'opera di pittura, scultura o poesia.
per informazioni, contattare il centro d'arte le Nove Muse. Responsabile Sig.ra e Maestra d'arte Melita Gianandrea ( cell. 338 4069784)
http://www.lenovemuse.org

<---   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   214   215   216   217   218   219   220   221   222   223   224   225   226   227   228   229   230   231   232   233   234   235   236   237   238   239   240   241   242   243   244   245   246   247   248   249   250   251   252   253   254   255   256   257   258   259   260   261   262   263   264   265   266   267   268   269   270   271   272   273   274   275   276   277   278   279   280   281   282   283   284   --->
(Totale Eventi: 1419)