Eventi e mostre pittura - PITTart.com

  Scrivi la tua mostra o il tuo evento d'arte           
Home PageHome   Annunci di ricerca per preparare nuovi eventi d'arteAnnunci Arte   Biografie Artisti Pittori - Scrivi e pubblica da solo la tua biografiaBiografie Artisti   Pittura e artisti pittori - Per pubblicare gratis le tue opere e la tua biografiaPittura e artisti pittori in mostra
Scrivi i tuoi commenti sull'evoluzione del concetto di arteCommentArte   Recensioni d'arteRecensioni  d'Arte  Calendario d'arte - CalendARTECalendario d'Arte - CalendArte  

EVENTI E MOSTRE PITTURA - SPAZIO INTERATTIVO

ATTENZIONE
Questo spazio sarà a breve chiuso. Abbiamo tuttavia appena aperto la sezione EVENTI E MOSTRE DI PITTURA su Facebook dove sei invitato a postare il tuo evento.


Data Inserimento: Mon, Mar 7, 2011 - 10:01:03

Evento N°: 985

Nome: caterina falomo

SPONSOR

Località: ROMA
“ORIZZONTI DI COLORE”

di
Lore Schacht
Dal 19 marzo al 9 aprile 2011
SPAZIOTTAGONI
00153 Roma (Trastevere)

Alle ore 18,00 di Sabato 19 marzo presso lo Spaziottagoni, a Trastevere, si inaugura la mostra personale di Lore Schacht, dal titolo “Orizzonti di colore”. Saranno esposte una cinquantina di opere.
Lore Schacht è nata nel 1935 a Krefeld in Germania, e vive a Emmendingen, vicino Friburgo.
Si è laureata in medicina nel 1962 e dal 1969 è psicoanalista. Fa parte della Società Tedesca di Psicoanalisi (IPA).
Si interessa di pittura dal 1970 e negli ultimi anni questa attività si è rivelata sempre più importante. Ha esposto in personali in Germania a Fribourg (2005), a Stuttgart (2007), ad Heidelberg (2009), a Bonn (2010) e nuovamente a Fribourg (2010).
Le mostre di Lore Schacht sono curate da Christiane Wiesler e Elmar Wagner.

“Dei dipinti di Lore Schacht non è facile parlare, è come se volessimo dire qualcosa dell’inconscio. Ti affascina e non sai spiegare perché. Sembra che questa illustre psicoanalista - nella sua opera pittorica, raggiunta sorprendentemente quasi al termine di una feconda carriera ricca di meritati riconoscimenti – spinta da una grande pressione interiore, sia stata trascinata a rappresentarla attraverso la creatività delle libere associazioni dei colori e dei suoni, che riescono a mettere insieme emozioni contraddittorie.
Lore Schacht è nata a Krefeld in Germania e vive a Emmendingen, un piccolo e fatato paese della Foresta Nera vicino a Friburgo. Ma è in Francia, di cui conosce perfettamente la lingua, che trascorre le sue vacanze e particolarmente in Bretagna, luogo amato, dove la vediamo ritratta mentre osserva la luce del paesaggio. In Belgio la pittrice vede per la prima volta una mostra delle opere di Nicolas de Staёl, nel quale riconosce un mondo parallelo, “una logica della vibrazione che ci restituisce la vertigine del visibile”.
In seguito, Lore Schacht inizia a produrre quadri in modo sistematico poco prima dei settanta anni, poiché in precedenza il lavoro analitico e la scrittura scientifica la occupavano quasi completamente. Assistiamo quindi ad un fervore della nascita creativa che sorprende l’artista stessa e che giunge alla profonda volontà di ricominciare dalle origini della natura e della cultura in una sorta di deflagrante ontogenesi primordiale (La spiaggia, In estate, Apocalisse 2). Lore Schacht sembra accettare il gioco bilanciato e il clima compromissorio tra rigore formale ed emozione che si possono ricondurre alla formula astrattismo-ricostruzione (Adagio). Intensa la pasta pittorica, una pasta calda, vitale, di grande suggestione (La grande porta, Il bambino).
Le ampie superfici colorate, definendosi come rapporti e contrasti di luci diverse, mettono in moto la fantasia dello spettatore portandolo a intuire allusioni di oggetti, preziosismi di ombre, risalti di sporgenze luminose.
L’artista, infatti, è cosciente che quello che importa non è tanto la struttura fatta di superfici che si intrecciano tra loro, ma la suggestione di una luce che inonda il quadro, trascinando la fantasia in uno spazio che va oltre il diaframma della superficie colorata.”

Pia De Silvestris,

psicoterapeuta della Sipsia (Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica dell'Infanzia, dell'Adolescenza e della Coppia) e dell'Istituto Winnicott, direttore della rivista Psicoterapia psicoanalitica.


Dove: Spaziottagoni - Via Goffredo Mameli, 9 Roma
Orari: dal LU al SA 16,30-20,00 ingresso libero
Inaugurazione: sabato 19 marzo 2011, ore 18,00
Ufficio stampa: Caterina Falomo - PennarossaPressLab
Cell. 346.8513723 - E-mail: caterina@pennarossapresslab.it


Data Inserimento: Sat, Mar 5, 2011 - 11:30:54

Evento N°: 980

Nome: Letizia Lisi

SPONSOR

Località: TARANTO
Letizia Lisi, l'artista del blu, espone le sue opere presso la galleria del Castello Spagnolo Taranto, dal 3 al 10 marzo 2011 L'artista propone con la sua pittura, il territorio in maniera surreale, i secolari ulivi, con la loro rugosa corteccia, cantano una sinfonia alla vita, dice il critico Prof. Angelo Scialpi, i tronchi, sembrano esseri umani che hanno voglia di cantare al mondo e di alleggerire le difficoltà della gente debole, come di quella impegnata. Le sue opere sono una sintesi tra la natura e l'animo dell'uomo; tra il bello che è intorno a noi e la capacità di abbellire la vita e i sentimenti. Il blu ... rimane il vero colore della luce.


Data Inserimento: Thu, Mar 3, 2011 - 21:59:37

Evento N°: 978

Nome: Daniela Accorsi

SPONSOR

Località: NON SPECIFICATO
Inaugura venerdì 04 marzo alle ore 19 la mostra collettiva di arti figurative “Segnali di Oggi “ , presso la Galleria Paola Meliga di via Maria Vittoria, 46 Torino
Artista ospite inviato, giornalista -artista, Giovanni Ruggiero .
A cura della dott.ssa Daniela Accorsi


Data Inserimento: Thu, Mar 3, 2011 - 16:54:12

Evento N°: 977

Nome: silvia zanrosso

SPONSOR

Località: MILANO
IL DRAGO, LA TIGRE E LA MORTE
SIMBOLI E MISTERI DELL'ARTE HIMALAYANA

DAL 4 MARZO AL 29 MAGGIO 2011
CENTRO TIAN QI via Bastia, 5
(zona Ripamonti) Milano

La Tigre, con il suo ruggito possente ed il suo sguardo magnetico, è considerata in Oriente simbolo di forza, Il Drago, animale mitologico le cui origini si perdono nella notte dei tempi, in Oriente è visto come
una creatura benevola e portatrice di ricchezza e fortuna.
La Morte, temuta e rispettata da molte culture, ha assunto nel tempo, per la cultura orientale, il significato
di un momento di passaggio, una fase transitoria verso una nuova vita.
Con la mostra “Il Drago, la Tigre e la Morte - simboli e misteri dell’Arte himalayana” il Museo d’Arte
orientale Obrietan intende aprire al visitatore uno spaccato sulla vita quotidiana dell’antica civiltà tibetana
prendendo in esame in particolare lo stretto rapporto tra la spiritualità e la vita di tutti i giorni.
Durante l’inaugurazione della mostra alcuni monaci buddisti tibetani provenienti dal monastero Shartse Norling, in India, realizzeranno un Mandala Yamantaka. Il Mandala è un dipinto sacro costruito su una base piana con fini sabbie colorate. Dopo aver terminato il dipinto i monaci celebreranno il rito ella “dispersione” durante il quale il Mandala sarà distrutto e le sabbie saranno donate ai visitatori presenti, come amuleto di protezione contro le negatività.”
L’ idea della Mostra nasce in collaborazione con il Centro Tian Qi di Milano, dove sarà allestita l’esposizione.
Il Centro TIAN QI, Scuola di Ricerca sulle energie sottili, è uno spazio nuovo che si apre alla città con l’obiettivo di creare a Milano un punto di interesse nella sfera della ricerca, della spiritualità e delle discipline orientali.


CentroTianQi via Bastia, 5 (zona Ripamonti) Milano
Come raggiungerci: Metropolitana Duomo + tram 24 Circonvallazione 90-91
Inaugurazione: 4 MARZO ore 18,00-22,30ingresso libero
Orari: da LU al VE 15,30-19,00; SA e DO 16,00-20,00; il 12-17 aprile 10,00-19,00; chiuso 24-25 aprile e 1 maggio.
Si riceve anche su appuntamento: centro.tianqi@gmail.com


Data Inserimento: Thu, Mar 3, 2011 - 09:28:15

Evento N°: 976

Nome: Agnes Preszler

SPONSOR

Località: FROSINONE

Continua l'iniziativa “Volti Ciociari” ideata e promossa dalla pittrice verolana Agnes Preszler. La stessa prevede la realizzazione di 50 ritratti di persone che vivono nella nostra provincia, senza alcun impegno di acquisto da parte dei modelli. Le opere vengono poi esposte in varie mostre sul territorio, per formare una collezione in continua evoluzione che rispecchia la faccia odierna della provincia.
Dopo le prime tappe lo scorso settembre ad Alatri e in occasione di Fiuggi Pop Art, nonché la mostra allestita durante la rassegna teatrale invernale al Teatro Comunale di Veroli, la location ora è il Giglio di Veroli, precisamente l'Hotel - Ristorante Laura, per la gentile concessione del proprietario. La mostra sarà aperta per tutto il mese di marzo e la si potrà quindi visitare anche durante il tradizionale Carnevale del Giglio che attira sempre migliaia di visitatori, il corteo infatti sfila proprio davanti al ristorante in questione. Oltre ai ritratti saranno inoltre esposte altre opere della pittrice: paesaggi, nature morte e nudi. L'artista si mette a disposizione per dimostrazioni dal vivo. Informazioni: Agnes Preszler 388/7587211, Hotel Laura 0775/335045


<---   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   125   126   127   128   129   130   131   132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   142   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154   155   156   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167   168   169   170   171   172   173   174   175   176   177   178   179   180   181   182   183   184   185   186   187   188   189   190   191   192   193   194   195   196   197   198   199   200   201   202   203   204   205   206   207   208   209   210   211   212   213   214   215   216   217   218   219   220   221   222   223   224   225   226   227   228   229   230   231   232   233   234   235   236   237   238   239   240   241   242   243   244   245   246   247   248   249   250   251   252   253   254   255   256   257   258   259   260   261   262   263   264   265   266   267   268   269   270   271   272   273   274   275   276   277   278   279   280   281   282   283   284   --->
(Totale Eventi: 1419)