Eventi e mostre pittura - PITTart.com

Home PageHome    Le tue pagineLe tue pagine      Scrivi la tua mostra o il tuo evento d'arte             Mostre pitturaMostre Pittura
Eventi d'arte archiviatiEventi e Mostre d'arte archiviati      Richiedi il circuito eventi e notizie d'arte per il tuo sitoRichiedi circuito Eventi e Notizie d'Arte     Correnti d'arteCorrenti d'arte
Elenco pittoriElenco Pittori  Elenco Gallerie d'ArteGallerie d'Arte   Elenco Critici d'ArteCritici d'Arte   Elenchi Belle Arti - Produzione o VenditaDitte Belle Arti   Musei e PinacotecheMusei   Concorso pitturaConcorso Pittura
Annunci preparatori di eventi d'arteAnnunci preparatori di eventi d'arte  Scrivi il tuo concetto d'arteScrivi il tuo concetto di arte  Scrivi gratuitamente e Annuncia il tuo evento d'arte Annuncia una mostra d'arte

Biografie Artisti

Questo spazio è dedicato alla pubblicazione gratuita dei soli artisti pittori che desiderano presentare al pubblico la sintesi della propria carriera. Se sei un pittore e vuoi aggiungere qui la tua biografia, clicca sul tasto scrivi.


Data Inserimento: Tue, Mar 31, 2009 - 18:46:07

Artista N°: 19

Nome: Massimo Falsaci

SPONSOR

Località: VERBANIA
MASSIMO FALSACI


Massimo Falsaci è nato a Cannobio (Verbania) il 5/9/1974 dove attualmente vive. La produzione giovanile è legata soprattutto a fumetti tutto in stile Disneyano, sua più grande passione che lo ha portato, verso la fine degli anni ’90, a frequentare, per due anni, l’illustratore Karel Thole. Dalle sue lezioni private ha appreso diverse tecniche dell’illustrazione editoriale (matita, carboncino, china, incisione su lastra, scraper-board, tempere). Spinto dalla voglia di sperimentare nuove tecniche nel 2000 incomincia a frequentare la scuola di pittura di Gianna Berrettini (l’Atelier), nota acquerellista per suoi famosi cavalli maremmani, a Milano. All’Atelier apprende tutte le diverse tecniche pittoriche (Olio, acrilico, acquarello, gessetti, sanguigna e carboncino). Ultimamente si è avvicinato alla modellazione dell'argilla seguendo diversi stage alla Comuna Baires di Milano, sotto la supervisione dell'artista Teresa Ricco. Inoltre, durante tutti questi anni, si laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari a Milano e frequenta un Master in Marketing e Pubblicità. Lo storico dell’arte contemporanea Andrea Coppini scrive: ”I soggetti delle sue opere sono in genere figure umane, uomini e donne cristallizzati in suggestivi fotogrammi, all’interno dei quali perdono la loro essenza fisica per divenire oggetti, definiti da geometrie nette e colori primari, accostati in base a contrasti violenti”. Ha esposto in numerose collettive in Italia e si è aggiudicato alcuni premi, tra cui, nel 2004, il Primo Premio Giorgio Gaber. Di lui scrive il critico Giorgio Tarantino: “Con pochi tratti ha centrato l’espressione di Gaber, usando una tecnica che si discosta dalla normale pittura”. Traggo ispirazione soprattutto dalle mie fotografie, realizzate nel corso dei miei viaggi. Mi capita anche di ricorrere a giornali, riviste o internet per portarmi a rappresentare soggetti o scene di vita interessanti che il mio percorso non ha ancora raggiunto. Non è sufficiente che siano belle fotografie, mi devono trasmettere qualcosa, mi devono colpire, da esse deve affiorare un sentimento. Alcune volte mi avvalgo dell’aiuto del PC per enfatizzare colori e contrasti in modo da rendere ulteriormente personalizzato il soggetto che intendo rappresentare. Infine, sulla tela, dopo avere accuratamente definito il disegno, divido quest’ultimo in piccole aree frammentate, a ognuna delle quali corrisponde un colore, necessariamente acrilico. In un primo momento il quadro assomiglia ad un puzzle, la cui forma si definisce man mano che dipingo nuovi tasselli. Non ci sono sfumature, ma solo colori ben definiti, così da ottenere un effetto simile alla fotografia. Per il colore è fondamentale ed il principale mezzo attraverso cui posso esprimere sentimenti ed emozioni. Amo utilizzare colori forti e vividi per creare contrasti decisi, in modo da far risaltare la potenza degli sguardi, illuminati da una luce intensa, quasi irreale.




Data Inserimento: Tue, Mar 31, 2009 - 18:35:44

Artista N°: 18

Nome: Aurelio Villanova

SPONSOR

Località: BERGAMO
AURELIO VILLANOVA


Pittore Accademico Impressionista iscritto all'albo europeo dei professionisti artisti. Per meriti artistici è membro di varie accademie, premiato con attestato internazionale di merito <International Award> per l'illustre e determinate contributo dato alle arti e alle lettere, al potenziamento della cooperazione mondiale per il progresso alla cultura. Firmato <MEMBER OF THE COUNCIL> e <DALL'EXECUTIVE OFFICIER> dell'International Institute of Arts and Letters di Zurigo, given this juli 1970.
Le sue Opere figurano in diverse Collezioni pubbliche e private in Italia e all'estero.
Aurelio Villanova nasce a Sernaglia della Battaglia (Treviso), il 9 Ottobre 1923, la passione per il disegno inizia durante la guerra negli anni quaranta. Negli anni cinquanta si trasferisce a Milano, dove incontra all’Accademia Libera Gabbiani il pittore e Maestro Giacomo Gabbiani, dove inizia la sua vera formazione artistica. A fine anni sessanta ha un incontro importante col Pittore Gino Moro, Maestro all’Accademia di Brera di Milano, amicizia decisiva per Villanova e per la sua formazione artistica, dopo di che, la grande ascesa, con le prime vere esperienze professionali, artistiche. Negli anni settanta, altro incontro importante, per la formazione pittorica e artistica di Villanova, incontra e fa amicizia con lo Scultore Remo Riva. Amicizia purtroppo non duratura, sarà proprio Villanova con i colleghi Pittori Vettore e Simonetti, ha scoprirne la drammatica morte dell'amico Scultore avvenuta nel suo studio. Aurelio Villanova ha esposto le sue opere in più di duecento presentazioni artistiche, quali Concorsi, Personali, Collettive, Estemporanee di beneficenza. Aurelio Villanova per anni ha lavorato con grande impegno e professionalità a Milano nel suo studio di Via Anfiteatro, ora vive e lavora a Verdello (Bergamo).
Figura nelle seguenti pubblicazioni:
- Rassegna Nazionale contemporanea dedicata al disegno 1962 (Udine), Edizione Galleria d'Arte <<Nerea>>.
- Borsa d'Arte di Quotazioni Ufficiali, (Torino)
- Nuovi documenti di pittura contemporanea. Edizione <<La Grafica>> (Padova).
- Il Collezionista d'Arte Moderna, Edizioni 1967-1968-1970-1972-1973. Editore <<G. Bolaffi>> (Torino).
- L'Arte italiana nel mondo. Edizione <<S.E.N.>> (Torino).
- Quotazione della pittura Europea 1970 - 1971 - 1972. Editore <<Piccoli>> (Milano).
- Enciclopedia universale della pittura moderna. I-II Edizione <<S.E.D.A.>> (Milano).
- Gli anni 60 dell'Arte Italiana. I-II-III Edizione <<Studio d'Arte>> (Piacenza).
- Pittori e pittura contemporanea, Edizione 1969-1970-1971-1972-1973. Editore il <<Quadrato>> (Milano).
- Dizionario Comanducci 1970. Editore <<Patuzzi>> (Milano).
- Guida all'Arte Europea. Edizione 1969. Editore <<Bugati>> (Ancona).
- Artisti Italiani contemporanei, Vol.I - <<ente nostra >> editore (Torino).




Data Inserimento: Tue, Mar 31, 2009 - 18:18:26

Artista N°: 17

Nome: Andrea Mazzuoli

SPONSOR

Località: FIRENZE
Andrea Mazzuoli in arte Ghiberti


Nato a Firenze l’11 gennaio 1965, ha sempre dipinto sin da piccolissimo. Dopo il diploma di Liceo Artistico, si iscrive e conclude l’Accademia di Belle Arti di Firenze con il massimo dei voti (110 e lode), segue altri corsi inerenti la materia. Allievo (per quanto riguarda la pittura) di Alfio Rapisardi e Gustavo Giulietti (e per quanto riguarda l‘anima) di P. Agostino Bartolini. La sua prima mostra risale all’età di 18 anni e da allora espone costantemente in Italia e all’estero. Insegna pittura per alcuni anni nelle scuole del Comune di Campi Bisenzio in ambito del progetto Latesco. Lavora per riviste e collabora a edizioni librarie. Esegue soggetti su commissione per privati ed enti.

E’ iscritto ai seguenti albi:
- Dal 2001, consulente tecnico del Tribunale di Firenze, in qualità di esperto in beni artistici;
- Dal 2005, consulente arbitratore della Camera di Commercio di Firenze, in qualità di esperto d’arte.
- E’ presente su “CAM” catalogo arte moderna Mondadori n°32 e 33, su Colore e materia ed. Mondatori, su Art Diary International e in alcune riviste d’arte.

Recensioni: T. Paloscia, La Nazione; - S. Bartolini, Icosaedro; Nazione di Prato, Gazzetta di Rimini; - N. Sguanci, Toscana Oggi; - M. Pistoia, Il Classico - E. Fabiani, su: Colore e Materia ed. Mondatori - G. Sillato, su: CAM ed. Mondatori - F. Vianello, S. Barsi, G. Caverni su: Diritti e Rovesci - M. Fagioli, su GiustiziArte - D. Viaggiano, A. Cuoco, su Arte ad Arte, F. Tei ed altri.




Data Inserimento: Tue, Mar 31, 2009 - 18:08:13

Artista N°: 16

Nome: Alessandra Benini

SPONSOR

Località: TORINO
ALESSANDRA BENINI


Alessandra Benini nata in Emilia in provincia di Ferrara, è una pittrice autodidatta e appassionata dell'arte in genere, romantica, sognatrice ed anche un pò lunatica, come la maggior parte degli artisti; tutto ciò che ha imparato sull'arte e sulla pittura lo deve ai grandi maestri del passato ed ai tanti viaggi nelle più grandi capitali europee, visitando i musei più svariati e le residenze atelier dei grandi maestri, studiando le varie tecniche e lasciandosi trasportare dalle emozioni che questi riescono a trasmettere attraverso le loro opere. Caratterialmente ipersensibile, studia da vicino il suo più grande maestro: Vincent Van Gogh, infatti viene chiamata affettuosamente "l'allieva di Vincent" e ne trae ispirazione per la maggior parte dei suoi lavori. Lo scopo di tutto ciò è di sensibilizzare la gente verso l'arte e di trasmettere, attraverso i dipinti le emozioni di un'artista che ama moltissimo la natura, e che vuole lasciare qualcosa al pubblico che osserva i suoi lavori. Alessandra ama dipingere lasciandosi trasportare da un sottofondo di musica classica; suo compositore preferito è Mozart, perchè pensa che in questa musica ci sia Dio, ed è un dono di Dio tutto ciò che è arte... e così facendo riesce a sentirsi più vicina a Lui. Maggiori notizie, fotografie dei luoghi visitati ed una ricca galleria di sue opere, sono visibili sul suo sito internet.




Data Inserimento: Tue, Mar 31, 2009 - 17:21:59

Artista N°: 15

Nome: Anna Salomone

SPONSOR

Località: BENEVENTO
ANNA SALOMONE


Anna Salomone nata a Melizzano il 26/09/1975 dove vive ed opera. Diplomata Ragioniere e Perito Commerciale, successivamente specializzata in Informatica. E' sempre stata astratta dall’arte, dipinge per rispondere ad un'esigenza dello spirito. I suoi lavori riescono quasi sempre ad essere conquistati dalle pure linee sia di una figura sia dalla vaghezza di un paesaggio fantastico. Ad un certo punto, non si è accontentata di gustare il piacere visivo dell’osservazione, ma ha cercato di rendere le immagini che maggiormente erano riuscite a colpirla. Non si preoccupa di seguire uno stile, ma fa intervenire la sua volontà per ricreare a suo piacere quello che ha davanti e si limita a cercare e a rendere – senza rimanere schiava della realtà oggettiva – quei caratteri che hanno suscitato in lei il desiderio di far durare le sensazioni visive provate. Nella sua pittura, c’è soltanto semplicità di traduzione che fissa le immagini così come sono e che fa sentire una identità di percezione, con aggiunta di qualche particolare e di qualche tono di colore che sarebbe potuto sfuggire se l’artista non avesse potuto sottolinearli col suo intervento. Nelle figure si nota l’entusiasmo spirituale dell’artista che vuole proiettare i corpi al di la della loro stessa fisicità, cioè concepiti in funzione del contenuto emotivo e pertanto nei tratti dei suoi personaggi si specchia lo stato d’animo del momento, nel racconto sempre colorito e animato da umano calore.
2001 – collettiva: “edificio scuola media” Melizzano BN.
2002 – collettiva: “sala Gocciolone” Telese Terme BN.
2003 – collettiva: “edificio scuola elementare” Melizzano BN.
2004 – collettiva: “sala Gemito” Napoli.
2005 – collettiva: “sala S. Chiara” Napoli.



PAGINA PRECEDENTE   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   PAGINA SUCCESSIVA
(Totale Artisti: 93)