Eventi e mostre pittura - PITTart.com

Home PageHome    Le tue pagineLe tue pagine      Scrivi la tua mostra o il tuo evento d'arte             Mostre pitturaMostre Pittura
Eventi d'arte archiviatiEventi e Mostre d'arte archiviati      Richiedi il circuito eventi e notizie d'arte per il tuo sitoRichiedi circuito Eventi e Notizie d'Arte     Correnti d'arteCorrenti d'arte
Elenco pittoriElenco Pittori  Elenco Gallerie d'ArteGallerie d'Arte   Elenco Critici d'ArteCritici d'Arte   Elenchi Belle Arti - Produzione o VenditaDitte Belle Arti   Musei e PinacotecheMusei   Concorso pitturaConcorso Pittura
Annunci preparatori di eventi d'arteAnnunci preparatori di eventi d'arte  Scrivi il tuo concetto d'arteScrivi il tuo concetto di arte  Scrivi gratuitamente e Annuncia il tuo evento d'arte Annuncia una mostra d'arte

Biografie Artisti

Questo spazio è dedicato alla pubblicazione gratuita dei soli artisti pittori che desiderano presentare al pubblico la sintesi della propria carriera. Se sei un pittore e vuoi aggiungere qui la tua biografia, clicca sul tasto scrivi.


Data Inserimento: Sun, Jun 14, 2009 - 22:58:12

Artista N°: 31

Nome: walter greco

SPONSOR

Località: LECCE
Walter Greco

Walter Greco artista neretino ha frequentato il liceo artistico e l'accademia di belle arti di Lecce. Ha partecipato ad importanti concorsi nazionali quali il Campidoglio d'oro - Roma, il cenacolo - Lecce, il dio pan il gabbiano - Firenze.
Walter Greco ha presenziato a fiere d'arte, personali e collettive:
Galleria Pan arte - Firenze 86;
Galleria il Gabbino - Firenze 87;
Galleria La tavolozza - Lecce 87;
Teatro Italia Gallipoli 87;
circolo cittadino - Lecce 87;
Monastero S. Fulgenzio - Lecce 87;
Lions Club 4 colonne - Nardò 88;
Mostra sacra - Monteroni (Lecce) 89;
Palazzo de benedittis - Nardò 89;
Galleri zeus crotone 89;
Galleria osanna leuzzi nardò 90;
Circolo la vela 90;
41°fiera nazionale arte arredo galatina 90-91-92.
Circolo la lampara nardò 91;
Etruria arte venturina 91;
Arte box carpi 91;
bidart bergao 91;
Arteprima milano 91;
Galleri vaglio nardò 92;
Galleria contemporart nonantola 93;
Vetrina degli artisti firenze 95;
Laboratorio puglia "conenna"95;
vicenza arte 96;
Pordenone arte 96;
Expò arte bari 96;
Galleria nexus galatina 96;
Club miniaci positano 96;
Camera commercio lecce 96;
galleria amici d'arte bari98;
castello andrano lecce2000;
arte nike nardò 98;




Data Inserimento: Fri, Jun 12, 2009 - 19:40:23

Artista N°: 30

Nome: Annamaria Maremmi

SPONSOR

Località: FIRENZE

Annamaria Maremmi nasce a Roma; si trasferisce a Firenze dove inizia le prime esperienze artistiche negli anni 70. Inizia partecipando a numerose collettiva: Firenze, Galleria 14 – Scandicci, “La Donna e l’arte” (1973)- Ediz. I°Premio Abbazia Badia a Settimo (1974)
Firenze - due mostre personali: alla Galleria San Jacopo 1971) e alla Galleria La Ghibellina (1975)
Viene inserita nel Volume Pittori Italiani Contemporanei.
Dopo una fase di attività svoltasi solo nell’ambito privato, ritorna ad affacciarsi in pubblico con una Personale a Prato (Il Giardino del The) nel marzo 2007, una collettiva a Firenze presso la Basilica di San Marco, con l’organizzazione UCAI nel novembre 2007. Nel 2008, seguita dal collezionista di Prato, sig. Franco Bertini, nuova personale a Calenzano a febbraio ed una collettiva all’Hotel West Florence di Campi Bisenzio, con asta benefica a favore della Pubblica assistenza, cui offre il ricavato della propria opera, scelta fra quelle partecipanti. Nel maggio, espone le proprie opere presso la nuova sede della P.A.
Nuova personale da giugno a settembre presso l’Hotel San Marco a Prato;a novembre ancora al Giardino del The, con ripresa del sig. Borghini di Toscana TV e presentazione critica del dr. Alberto Gavazzeni
Entra a far parte a Campi, dell’associazione Culturale Operarte, partecipando ad eventi in loco. Viene inserita nel volume Artisti della Piana Fiorentina
A Dicembre partecipazione alla XXVI Edizione Premio Mario Conti, con opera premiata da mostra al Palazzo Panciatichi.
Inoltre con la Casa del Pittore, dello Scultore e del Poeta della sig.ra Lucia Mongardi a Montecatini Mostra Personale il 15 dicembre, con ripresa di Toscana TV e presentazione critica della stessa sig.ra Mongardi e del Prof. Daniele Menicucci. Nel nuovo anno, partecipazione ad altre collettive, al West Florence di Campi, a Livorno, Asta benefica organizzata dal Rotary al Saschall, ed al concorso Città di Montecatini, con premiazione dell’opera da parte della Giuria Popolare. Inserita nel volume Donne dell’Arte in Toscana e Volume Artisti Pratesi, entra a far parte dell’associazione culturale Il Castello di Prato. Due opere saranno esposte per due mesi, sempre all’Hotel West Florence, altro evento organizzato a Campi con la collaborazione di Toscana TV, in occasione del passaggio della tappa del Giro d’Italia.
A maggio partecipa alla Rassegna d'Arte contemporanea presso la Galleria La Pergola Arte.
Espon inoltre ad una collettiva all'Antico Spedale di Lastra a Signa.
Il 24 Maggio, in occasione dell' VIII Premio Regionale Città di Pescia, le viene riconosciuto il secondo premio.




Data Inserimento: Sat, May 9, 2009 - 13:19:53

Artista N°: 29

Nome: paolo campidori

SPONSOR

Località: FIRENZE
PAOLO CAMPIDORI
SCHEDA AUTOBIOGRAFICA

Paolo Campidori ha passato circa la metà della propria vita presso le Soprintendenze Beni Artistici e Storici, dove ha conseguito una preziosa esperienza in campo artistico ed ha collaborato con gli Ex Soprintendenti Berti, Baldini e Paolucci (Quest’ultimi due lo hanno onorato anche con presentazioni sui suoi libri, una diecina in tutto). Ha lavorato per alcuni anni anche alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti, al tempo in cui era direttrice la Dr.ssa Pinto. Con Lei ha collaborato all’allestimento di alcune mostre tra le quali: “Le sfortune dell’Accademia”; una grande mostra su Adriano Cecioni (fontebuonese di nascita come il Campidori); una mostra su un grande fiorentino, nazionalizzato francese: Alberto Magnelli, ecc. ecc.
Paolo Campidori ha esordito nella pittura come “astrattista”, più per reazione che per convinzione. La sua è stata una reazione (composta) alle opere (seppur eccezionali) che affollavano le sale degli Uffizi e di Palazzo Pitti che costituivano la materia visiva e il lavoro quotidiano: come i giotteschi, i rinascimentali, i manieristi ecc. Ha poi preferito dedicarsi alla fotografia, “arte” più immediata, ed infine alla foto-pittorica. Attinente a quest’ultima attività è la mostra che presentò presso la Biblioteca di Vaglia insieme all’artista Silvestro Pistolesi, allievo di Pietro Annigoni. Altre mostre foto-pittoriche sono seguite fra le quali una mostra foto-pittorica al Palazzo Mediceo di Cafaggiolo (e anche documentaria) in occasione della presentazione del suo sesto libro: “Cafaggiolo – Poderie Fornace 1625”. Nel 2007 realizza una mostra presso la libreria Mondadori di Borgo San Lorenzo (Fi) con il titolo emblematico “Oltre la fotografia”, che propose una scelta di opere che andavano dalle vedute mugellane, ai nudi femminili, alle nature morte, ecc.
Dopo aver frequentato, in vari periodi di tempo, lo studio di Silvestro Pistolesi, allievo di Pietro Annigoni, e lo studio dell’amico scultore Marcello Guasti, il Campidori inzia una nuova avventura in campo pittorico. Dall’astrattismo il suo interesse si indirizza verso la pittura figurativa. Ha una passione istintiva per i Macchiaioli. Dipinge diversi quadri e realiza alcune mostre, vere “rivisitazioni” in chiave moderna dei grandi artisti di metà Ottocento, come Signorini, Lega, Cabianca, ecc.
La sua ricerca pittorica tuttavia non si ferma e si affina col tempo, riuscendo ad avere uno stile e una sensibilità proprie. L’ultima sua mostra è iniziata il 22 aprile 2009 a Monteloro, nel Comune di Pontassieve (Fi), si tratta di una personale che comprende gli ultimi dipinti, chine, fotografie e documenti. La mostra patrocinata dal Comune di Pontassieve e da Archeoclub d’Italia, chiudera il 30 settembre 2009.
Paolo Campidori lavora nel proprio studio personale a Fontebuona, Comune di Vaglia, in Via Bolognese, 517. Cell 347-6530891 E-mail: paolo.campidori@tin.it





Data Inserimento: Wed, Apr 29, 2009 - 10:04:33

Artista N°: 28

Nome: Cosimo (Mino) Lo Savio

SPONSOR

Località: TORINO
COSIMO (MINO) LO SAVIO



Nato a Taranto nel 1922, vive a Torino dal 1936. Pittore autodidatta, sin da ragazzo si è dedicato al disegno. Uomo alieno da esibizionismo ha sempre lavorato in silenzio, appartandosi per soddisfare una interna esigenza, un grande desiderio di comunicare attraverso la pittura il proprio pensiero e le intime emozioni. E' passato, negli anni, tra diverse esperienze dall'impostazione romantica di prima maniera, alle immagini espressionistiche.
La sua continua evoluzione nella metodica, nella tecnica e nei soggetti che propone nelle sue tele, è di conseguenza strettamente collegata sia al procedere della sua maturità artistica sia ad un mondo in veloce cambiamento.
La rappresentazione di figure e paesaggi con l'uso di forme spigolose con schemi geometrici e forti chiaroscuri, scelta negli ultimi anni, non muta la sua poetica ed il suo raccontare: queste figure geometriche, si accostano l'un l'altro sino a comporre l'immagine, il racconto.
Le opere di Lo savio ad un certo punto sembrano completamente modificarsi sino ad assumere aspetti tipici dell'astrattismo dove le forme ed i colori si intrecciano in modo da esaltare i propri sentimenti. Attraverso questa elaborazione ed un sapiente utilizzo del linguaggio visivo, l'artista vuole giungere al vero significato ed essenza delle cose: e ci riesce con una disinvoltura inaspettata e con grande maturità artistica.
Alterna la sua attività tra Torino, Carrara ( MS) e Taranto.
Ha raccolto numerose critiche ed ha partecipato a numerose mostre collettive e personali. La figura artistica, le critiche, le mostre sono visibili nel suo sito insieme ad una galleria delle opere.

Hanno detto di lui:

... La pittura di Lo Savio è una orchestra di figure che vibrano sulla tela e diffondono nei cuori una musica pacata e suadente...
... Se un pittore attraversa tre quarti di secolo con l'impegno continuo e l'attento spirito di ricerca, non è un semplice pittore, ma si può cominciare a parlare di un vero artista




Data Inserimento: Mon, Apr 27, 2009 - 14:05:42

Artista N°: 26

Nome: Giuseppe Collara

SPONSOR

Località: France
GIUSEPPE COLLARA

Giuseppe Collara, nato a Cefalù (Palermo), ha frequentato l'Accademia di Belle Arti a Palermo e a Roma. Professore di Educazione Artistica a Padova per circa 20 anni, attualmente risiede in Francia, dove, pur continuando ad insegnare, prosegue l'attività artistica, realizzando numerose mostre "personali", in Bourgogne, a Parigi, in Costa Azzurra.
Tra le più indicative del suo percorso artistico:
Oltre un sorriso, Assessorato BB.CC-Museo Fondazione Mandralisca, Cefalù.
Matièremotions, Maison de la Culture,1994, Nevers.
Giuseppe Collara, Prémery,1995.
Festival Arts et Paroles, 1999, Saint-Saulge-Nièvre.
Picta, Chambéry, 2000
Collara, Galerie du Larith-Chambéry-Aix les Bains.

Giuseppe Collara ha anche illustrato dei libri di poesia, regalando alle immagini espresse dalla parola l'intensità della sua "visione":
"Rossoverde", di R. Perozzo, Padova 1987.
"Poèmes sans Frontières" di Jean-Yves Debrousse, Nevers 1992 (il ricavato dell'opera è stato devoluto all'organizzazione umanitaria Pharmaciens sans Frontières).

L'artista ha sviluppato la sua visione della pittura attraverso varie esperienze tra cui particolarmente significative quella post cubista ed espressionista e, a partire dal '90, anche in rapporto al diverso momento esistenziale segnato dal "distacco" dall'Italia, ha proseguito il suo percorso abbandonando il figurativo per dare spazio a un'esigenza di matrice astratto-lirica, dove il corpo della pittura acquisisce una dimensione fisica, quasi magmatica, onde esprimere forti istanze emozionali ed esistenziali.



PAGINA PRECEDENTE   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   PAGINA SUCCESSIVA
(Totale Artisti: 93)